giovedì, 6 Ottobre, 2022
Economia

Di Maio: “Per le imprese italiane si apre nei prossimi mesi una fase di nuove possibilità”

Cosi’ Luigi Di Maio, ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in apertura alla conferenza stampa di presentazione del XVIII Rapporto ICE-Prometeia sull’evoluzione del commercio con l’estero.

“Dobbiamo dare ai nostri giovani tutti gli strumenti per gareggiare ad armi pari con i loro coetanei stranieri, perche’ sui mercati internazionali, specie su quelli emergenti, c’e’ una crescente domanda di ‘Made in Italy’ che va intercettata. Questa e’ la direzione da seguire e lo stiamo facendo grazie al ‘Patto per l’Export’ e all’impiego dei fondi stanziati per la sua attuazione. Le aziende italiane – continua Di Maio – che operano o desiderano operare oltreconfine si confrontano ogni giorno con molteplici sfide. Con uno sforzo economico senza precedenti di oltre 4 miliardi di euro scommettiamo sulla loro capacita’ di farvi fronte, sostenendone la transizione digitale, la formazione di capacita’ manageriali e l’accompagnamento sui mercati esteri”.

“Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, in molte sue sezioni, e’ stato concepito proprio con l’obiettivo di stimolare l’internazionalizzazione e la crescita dimensionale delle imprese italiane, soprattutto nei settori piu’ innovativi e strategici, quelli legati all’alta tecnologia e alle cosiddette transizioni gemelle, digitale ed energetica, che necessitano di essere sostenuti negli investimenti in ricerca e sviluppo”, conclude il ministro Di Maio.

Sponsor

Articoli correlati

Turismo in crisi. Confesercenti: 200 mila lavoratori senza coperture economiche. Subito la proroga degli ammortizzatori Covid

Angelica Bianco

Dopo il sovranismo vittima del virus anche il populismo

Giuseppe Mazzei

Emilia Romagna, nuovo impulso al settore dei servizi con aiuti economici

Redazione

Lascia un commento