giovedì, 21 Gennaio, 2021
Società

Assicurare liquidità a famiglie e imprese

Sponsor

Awelco

Questo imperativo deve entrare nel cervello degli ostinati che non hanno capito, presuntuosamente.
La crisi mondiale che stiamo vivendo! Chi continua a pensare che tutto può essere sotto controllo non ha capito proprio niente ” A parlare così il Vicepresidente vicario Giuseppe Mazzullo della CICAS.
“Il Governo Italiano, o meglio il Premier Conte ha fatto bene a mantenere un fermo dialogo con l’Europa.
Quattrocento milioni per venire incontro ai più deboli apre solo una rissa sociale, non bastano infatti per tutte le nuove famiglie povere a causa della perdita del lavoro, si stima almeno necessario 2 mld.
Le imprese, i professionisti, gli artigiani, i commercianti, sarebbero mortificati. Possiamo cmq giudicare un anticipo delle spese poiché si  stima almeno una cifra pari a 2.000 a nucleo familiare.
Creare fondo di garanzia per garantire fitti di imprese e  per famiglie.
Obbligare le banche ad emettere prestiti e finanziamenti attraverso uso esclusivo di garanzia dello stato.
Sospendere tutti i pagamenti Luce,  gas, telefono di ogni gestore”.Questo è ciò che si può fare almeno fin quando non saremo certi che potremo nuovamente uscire e riniziare.

Articoli correlati

La ripartenza sarà problematica

Carmine Alboretti

Famiglie e imprese, nel 2020 maxi stangata fiscale. Unimpresa: lo Stato pronto a incassare 65 miliardi in più

Maurizio Piccinino

Il blocco. Confartigianato: pretendiamo di sapere se le misure sono utili. Al Governo: subito indennizzi alle imprese

Angelica Bianco

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni