domenica, 16 Gennaio, 2022
Economia

Alemanno (INT) Confassociazioni: “No al click day per il bonus alle partite IVA, venga assegnato a chi ne ha necessità”

L’ ipotesi di un click day per l’assegnazione del bonus di 600 euro alle partite IVA iscritte nelle gestioni previdenziali dell’Inps, ha incontrato la più assoluta contrarietà del Presidente dell’ Istituto Nazionale Tributaristi (INT) Riccardo Alemanno, che, anche nella sua veste di Vice Presidente vicario di Confassociazioni, ha dichiarato: ” Trovo assolutamente fuori luogo, per usare un eufemismo e soprattutto in una fase di emergenza, affidare ad un click day l’assegnazione del bonus per professionisti e lavoratori autonomi iscritti nelle varie gestioni previdenziali dell’Inps. Se purtroppo i fondi stanziati sono limitati e qui evito ogni considerazione in merito, allora che venga assegnato a chi più ne ha necessità, con sistemi di verifica del reddito ed eventualmente  il numero dei componenti del nucleo famigliare, dati in possesso della pubblica amministrazione, che in questa situazione dovrebbe far funzionare i propri sistemi informatici per scambiare dati ed informazioni al suo interno e non costringere il contribuente a colmare le proprie lacune.

Con il click day si darebbe l’opportunità soprattutto ai soggetti più strutturati e si penalizzerebbero tutti gli altri, che normalmente sono quelli in maggiore difficoltà. Giustamente le istituzioni chiedono senso di responsabilità per il rispetto delle regole comportamentali in questa fase di pandemia, si chiede altrettanto senso di responsabilità al legislatore per il rispetto dei cittadini-contribuenti.”

Sponsor

Articoli correlati

Alemanno INT: Agenzia delle Entrate, la procedura di richiesta del contributo a fondo perduto, deve essere sottoposto ad una energica semplificazione

Redazione

Quota 100 e reddito di cittadinanza: cosa cambierà?

Giovanni Di Corrado

L’Agenzia delle Entrate presenta il sistema sperimentale di accoglienza presso gli Uffici alle rappresentanze degli intermediari fiscali. I tributaristi INT pronti a collaborare.

Redazione

Lascia un commento