domenica, 3 Luglio, 2022
Lavoro

Artigiani, super Green pass e vaccinazioni, il sì della Cna. Costantini: arginare la pandemia è priorità per lavoro ed economia

Favorevoli all’estensione del super Green pass nei luoghi di lavoro. È il giudizio lapidario della Confederazione Nazionale degli Artigiani che giudica pericolosa e quindi da arginare “la brusca impennata dei contagi impone un adattamento di regole e abitudini”, osserva preoccupato il presidente nazionale Cna, Dario Costantini che aggiunge, “in quest’ottica siamo favorevoli all’estensione del super green pass nei luoghi di lavoro quale strumento per non spegnere la ripresa economica evitando nuove misure restrittive che avrebbero pesanti ricadute negative su imprese e cittadini”.

Si all’obbligo vaccinale

“Una misura coerente con il provvedimento adottato dal governo prima di Natale”, prosegue Costantini, “e segue il medesimo approccio in occasione dell’introduzione del Certificato verde l’estate scorsa.
L’andamento dei contagi mostra che dobbiamo mantenere la barra ferma per uscire il prima possibile dalla pandemia, senza escludere la possibilità di arrivare a introdurre l’obbligo vaccinale che da una nostra recente indagine incontra il consenso della maggioranza degli imprenditori associati”.

Imprese, nuovi sostegni

Per il leader della Confederazione degli artigiani c’è bisogno ancora di sostegni all’economia, “sarebbe utile se dal Governo e dalle istituzioni europee arrivasse un segnale concreto”, conclude Dario Costantini, “con la proroga di una serie di strumenti emergenziali, dalla cassa integrazione con causale Covid, alla moratoria sui prestiti e alle garanzie pubbliche”.

Sponsor

Articoli correlati

Confagricoltura: stop alla deforestazione. Giansanti: impegno Ue per l’ambiente

Francesco Gentile

A luglio l’assegno unico. Nell’Italia senza figli tanti bonus famiglia

Cristina Calzecchi Onesti

Imprese attive: a Roma sono 365 mila, a Milano 306 mila, sul podio anche Napoli

Redazione

Lascia un commento