giovedì, 30 Maggio, 2024
Esteri

In Kazakistan scontri tra polizia e manifestanti, morti e feriti

Diversi blindati e decine di truppe a piedi, inviate da Mosca, hanno fatto il loro ingresso nella piazza principale di Almaty, la più grande città del Kazakistan, dove centinaia di persone stanno protestando contro il governo per il terzo giorno.

Si sono sentiti degli spari mentre le truppe si avvicinavano alla folla. “Decine di assalitori sono stati eliminati e le loro identità sono in corso di accertamento”, ha dichiarato il portavoce della polizia della repubblica centroasiatica ex sovietica, Saltanat Azirbek, che ha definito la loro uccisione una “operazione antiterrorismo”. Oltre mille persone sarebbero rimaste ferite nei disordini, come riferisce il ministero della Salute di Nur-Sultan.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Il tribunale di Mosca conferma la detenzione del giornalista Usa Evan Gershkovich fino alla fine di agosto

Paolo Fruncillo

Kansas City: ruba una pizza al “Walmart” e viene bloccato dalla polizia con tecniche non consentite

Valerio Servillo

Al Cairo tregua rinviata. Negli Usa polizia sgombera atenei occupati

Maurizio Piccinino

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.