mercoledì, 18 Maggio, 2022
Ambiente

Clima, Pecoraro Scanio: “Cop26 è diventata un bluff”

“Il premier Johnson dichiara che ci troviamo ad un minuto dall’apocalisse e poi non si prende nessuna decisione per evitare il disastro e imporre tagli ai fossili. Nel 2020, solo i paesi del G20 hanno investito oltre 600 miliardi di dollari in carbone, petrolio e gas.

La Cop26 è diventata davvero un festival del fake green e dell’ipocrisia come denunciano i giovani. E l’Italia co-presiede la conferenza senza riuscire a dare una svolta vera”.

Lo dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, già ministro dell’Ambiente e partecipante a varie Cop, che aggiunge: “La politica sembra sempre più inadeguata a prendere decisioni efficaci e coerenti alla gravità degli allarmi lanciati. Bisogna rafforzare il ruolo dell’attivismo civico e anche di imprese e della ricerca al servizio dell’innovazione davvero Ecodigital”.

Sponsor

Articoli correlati

Pac, da #CambiamoAgricoltura un manifesto per la sostenibilità

Angelica Bianco

Acea si aggiudica finanziamento Horizon 2020 per Green deal europeo

Redazione

Comieco, tasso riciclo imballaggi supera 87% e nomina nuovo Cda

Paolo Fruncillo

Lascia un commento