domenica, 1 Agosto, 2021
Attualità

Estate Romana 2021, Raggi: “Opportunità ripartenza dopo anno sofferenza”

Ricca per numero di proposte. Articolata per tipologia di eventi. E ancora più ampia. Torna l’Estate Romana e si arricchisce di nuovi spazi culturali nonché di ulteriori opportunità. A dare, letteralmente, la misura dell’offerta sono i numeri: oltre al ricco programma delle istituzioni culturali cittadine, sono 65 i progetti per il 2021 del bando dell’Estate Romana, con attività che coinvolgono tutti i Municipi, per uno stanziamento di € 1.750.000. A cui si aggiungono i nuovi avvisi pubblici. Oggi la presentazione degli eventi in programma. “Oggi presentiamo – ha detto il sindaco di Roma Virginia Raggi – la stagione dell’Estate Romana con alcune novità. Roma è pronta per ripartire sempre nel pieno rispetto delle regole Covid. Abbiamo bisogno di tornare non solo a guardarci negli occhi, grazie a queste manifestazioni artistiche, ma anche a far vivere un settore che nell’ultimo anno è stato davvero messo in ginocchio. E’ un momento importante essere qui e presentare questa stagione. Le novità che presenteremo saranno anche un’opportunità per i turisti che verranno a visitare la Capitale”. Presente all’incontro anche l’assessore alla Crescita culturale Lorenza Fruci. “Ci saranno tantissimi concerti – ha aggiunto Fruci – spettacoli dal vivo, mostre all’aperto e proiezioni cinematografiche. Anche per quest’anno Roma si presenta come la città del cinema. Abbiamo aperto nuovi avvisi pubblici e proposte culturali con vantaggi economici”.

“Abbiamo inoltre predisposto nelle istituzioni capitoline degli spazi per tutte le associazioni culturali della città che potranno essere sfruttati per workshop e laboratori”. Il bando per quest’anno propone 65 progetti con attività che coinvolgeranno tutti i municipi per uno stanziamento di 1 milione e 750mila euro. Al bando per la concessione pubblica di spazi all’aperto per le attività culturali sarà aperto fino al 28 giugno per attività che si potranno realizzare tra il 30 luglio e il 3 ottobre. Tra gli spazi messi a disposizione dall’amministrazione capitolina ci sono la Casa del Cinema, la Casa del Jazz, l’associazione teatro di Roma – teatro di Tor Bella Monaca, il teatro dell’opera di Roma e molti altri. Si chiuderà invece domani il bando per la nuova apertura della Sala Santa Rita. In questo sito si terranno dodici progetti espositivi di arte contemporanea selezionati tra quaranta proposte. Tra le manifestazioni artistiche che animeranno i mesi estivi della capitale ci saranno ‘Village Celimontana’, rassegna jazz nell’omonima villa romana, ‘I Giardini della Filarmonica’ a cura dell’accademia filarmonica romana, ma anche ‘Fuori Programma Festival’, un festival dedicato alla danza e curato dall’associazione Eda al Teatro Biblioteca il Quarticciolo.

Per quanto riguarda il cinema all’aperto riparta la programmazione cinematografica gratuita alla Casa del Cinema di Villa Borghese. In cartellone grande cinema internazionale, storie e personaggi come NIno Manfredi di cui quest’anno si festeggia il centenario. A giugno, inizieranno le proiezioni anche al Parco Talenti nell’ambito della rassegna ‘Cine Village Parco Talenti’ che proseguiranno fino agli inizi di settembre. In fine, in parte all’aperto, per tutto il mese di agosto si svolgerà il secondo appuntamento del progetto triennale ‘Binario 5 – Fellini, Germi, Pasolini tra clown, ferrovieri e ragazzi di vita’, manifestazione artistica incentrata quest’anno su Pietro Germi, che ne Il ferroviere ha portato in scena la natura operaia del quartiere Pigneto.

Sponsor

Articoli correlati

Roma, Sgarbi si candida “Il futuro sindaco sia simbolo della cultura”

Redazione

De Luca “Non produrre vaccini in Italia è stato l’errore principale”

Redazione

Festa della Repubblica, Toma “Orgogliosi dell’Italia”

Redazione

Lascia un commento