domenica, 25 Luglio, 2021
Economia

Bankitalia e Università di Urbino insieme per offrire educazione finanziaria ai giovani

Banca d’Italia e Universita’ di Urbino Carlo Bo propongono un corso interdisciplinare a carattere divulgativo per tutti i cittadini che desiderano tutelarsi e conoscere il sistema della moneta e dei pagamenti.
La digitalizzazione della societa’ sta coinvolgendo anche il mondo dell’economia quotidiana, confermando l’interazione tra cambiamenti della tecnologia e adattamenti alle regole. Per questo e’ importante che i consumatori conoscano le nuove opportunità che si presentano ma anche i rischi, le regole sulla sicurezza e le forme di tutela.

Il corso, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di educazione finanziaria della Banca d’Italia e la Scuola di Economia di Uniurb, offrira’ una visione ampia del ruolo della moneta e dei sistemi di pagamento, valorizzandone gli aspetti interdisciplinari e i principi di funzionamento, soffermandosi infine sulle recenti innovazioni che riguardano l’evoluzione della moneta per comprenderne i rischi, le potenzialita’ e l’impatto socio-economico.

Si potra’ partecipare in diretta collegandosi alla piattaforma zoom, on demand sulla piattaforma MOOC dell’Universita’ di Urbino, oppure in streaming alla pagina www.uniurb.it/live dove le lezioni resteranno visibili anche successivamente.

Il corso e’ curato per la Banca d’Italia da Riccardo De Bonis, da Maria Iride Vangelisti, da Antonella Magliocco, e da Bruno Giannattasio, e per la Scuola di Economia da Germana Giombini e da Giuseppe Travaglini. Il corso si articola in 8 lezioni della durata di due ore ciascuna.
Prima lezione lunedi’ 12 aprile alle ore 16:
Riccardo De Bonis, La storia: moneta merce; moneta metallica coniata; banconote convertibili in metalli preziosi; banconote inconvertibili; depositi in conto corrente. Nascita e ruolo di banche e banca centrale.

Sponsor

Articoli correlati

Università italiana: immatricolazioni in crescita, ma occorre rafforzare il diritto allo studio

Rosaria Vincelli

La nuova politica di investimento sostenibile secondo Bankitalia

Redazione

“Carta degli investimenti”, Bankitalia sceglie la sostenibilità e benedice gli ESG

Cristina Calzecchi Onesti

Lascia un commento