domenica, 27 Novembre, 2022
Società

Regione Lazio: Pubblicato bando dedicato alla promozione per nuove destinazioni e idee viaggio

Pubblicato nei giorni scorsi sul Bur della Regione Lazio il testo del bando dedicato alla promozione di nuove destinazioni turistiche e nuove idee di viaggio sulla base degli ambiti territoriali e tematici presenti nel Piano Turistico Triennale.
“Investiamo 4,5 milioni di euro per il rilancio del nostro territorio – dice Giovanna Pugliese, assessora al Turismo e alle Pari Opportunita’ della Regione Lazio – E’ fondamentale in questa fase far ripartire un settore che piu’ di altri ha sofferto la crisi e, anche per questo, dobbiamo farci trovare pronti con prodotti turistici all’altezza delle sfide che ci attendono.
Puntiamo sulla qualita’ e sull’innovazione dell’offerta chiamando tutti a lavorare in sinergia”.

Le proposte progettuali dovranno prevedere la valorizzazione degli ambiti territoriali della Regione Lazio indicati dal Piano Turistico Triennale (Tuscia e Maremma laziale; Litorale del Lazio;
Valle del Tevere; Sabina e Monti reatini; Valle dell’Aniene e Monti Simbruini; Castelli Romani; Monti Lepini e Piana Pontina;
Ciociaria; Roma Citta’ Metropolitana) al fine di potenziare le eccellenze nei vari segmenti turistici della Regione, quali quello culturale, artistico, storico, naturalistico, religioso, enogastronomico e sportivo.
Il bando e’ rivolto a Associazioni e/o Fondazioni, costituite o da costituire, operanti nel campo del turismo, in partenariato con soggetti pubblici. Ciascun proponente potra’ presentare una sola proposta progettuale, che dovra’ essere tematica, ossia riferita ad uno o piu’ cluster, o territoriale, cioe’ riferita ad uno o piu’ ambiti territoriali specifici, per un massimo di due ambiti territoriali accomunati da uno o piu’ cluster tematici.

“Un avviso innovativo, per sostenere le imprese, gli operatori del settore, le eccellenze del Lazio e i soggetti pubblici impegnati anche loro nella promozione del territorio – continua l’assessora Pugliese – per migliorare e qualificare i prodotti turistici esistenti, per crearne di nuovi, aumentare arrivi e presenze, incrementare la quota di internazionalizzazione, migliorare l’innovazione degli strumenti di comunicazione e ripensare insieme il sistema informativo turistico. Torniamo a viaggiare”.
L’importo massimo del contributo non potra’ essere superiore a
100.000 euro per progetti che riguardano un Cluster ed un Ambito;
150.000 euro per progetti che riguardano piu’ di un Cluster ed un Ambito; 180.000 euro per progetti che riguardano un Cluster e 2 Ambiti; 250.000 euro per progetti che riguardano piu’ di un Cluster e due Ambiti.

Sponsor

Articoli correlati

In viaggio 34,6 milioni di italiani, mare al top

Redazione

“Passaporto” europeo per i vaccinati Covid? Sì, grazie

Giuseppe Mazzei

Sangalli (Confcommercio): frena la ripresa di consumi e turismo. Serve un fondo Ue

Marco Santarelli

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.