domenica, 28 Febbraio, 2021
Società

Nuova occupazione nelle scuole superiori milanesi

Sponsor

Dopo quelle degli scorsi giorni, questa mattina sono stati gli studenti del liceo classico Parini di via Goito a entrare negli spazi scolastici e a occupare il cortile. Sulla pagina Instagram del Collettivo Rebelde, scrivono che “Oggi, noi studenti e studentesse del Parini abbiamo deciso di rientrare a scuola, perché sono ormai troppe le volte in cui le istituzioni ci hanno preso in giro rimandando il ritorno in presenza e non prendendo provvedimenti sufficienti per garantire un ritorno in sicurezza. Siamo tornati perché vogliamo una scuola in presenza e in sicurezza anche in zona rossa. L’istruzione deve diventare una reale priorità nella gestione dell’emergenza. Siamo entrati muniti di tamponi rapidi (che faremo realizzare oggi pomeriggio) e di protocollo sanitario per la gestione dell’occupazione durante la pandemia”.

“Più saremo – concludono – più riusciremo a far sentire la nostra voce. E più facilmente la scuola del futuro potrà essere la scuole che vogliamo noi. Non l’avete ricostruita voi, ce ne occupiamo noi”.

Sponsor

Articoli correlati

Il report d’autunno. Federmeccanica, crollo produttivo del 20%. Per fine anno stretta su ordini e occupazione. E alle imprese manca liquidità

Angelica Bianco

Turi (Uil scuola): maturità in sicurezza

Francesco Gentile

Bullismo, le vittime a rischio abbandono scolastico ed emarginazione sociale

Redazione

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni