lunedì, 28 Settembre, 2020
Esteri

Sognando una politica made in Usa. Colloquio con Guido George Lombardi consigliere di Trump *

Sponsor

Chi è Guido George Lombardi

George  Guido Lombardi è un investitore immobiliare  italo – americano e consigliere di Donald Trump. Ha seguito i gruppi social e media a sostegno della candidatura di Trump divenuto poi Presidente degli States. E’ stato il punto di contatto di Trump con movimenti e partiti della destra europea.

Lombardi emigrò negli Stati Uniti dall ‘Italia nel 1970, ex direttore esecutivo del Consiglio Internazionale per lo Sviluppo Economico e autore del libro “Libertà e Progresso Economico”. Ha ricevuto il premio l’America della Fondazione Italia-USA nel 2018.

(*di Andrea Di Giacomo – www.romalife.it) – Al giorno d’oggi ci sono molte fonti di comunicazione che ci tengono informati su avvenimenti, politica e un’ assieme di notizie più o meno rilevanti. E’ importante comunque riuscire ad interpretarle senza arrivare ad errate conclusioni specie quando gli argomenti sono di estrema delicatezza e importanza. Nel campo politico molto spesso si tende ad analizzare poco e questo porta a ideologie e pensieri delle volte opposti a quelli che sono i reali scopi. In America sono state messe in atto adeguate politiche per creare reali stimoli allo sviluppo economico e non stampando moneta senza poi investire come invece avviene in altre situazioni. Come purtroppo avviene anche in Italia, si assiste ad un’emigrazione di importanti colossi societari in paradisi fiscali e questo gioco crea disagi al mondo dei lavoratori italiani e statunitensi. Nel caso del governo Trump, negli Stati Uniti, è stata messa in pratica una politica di riduzione fiscale per permettere maggiori investimenti sul territorio e l’imposizione di dazi alle furbe società che erano emigrate in Cina per permetterne un ritorno negli Stati Uniti e nelle proprie nazioni madri. E’ molto importante valutare questa corretta tipologia di politica come un vero aiuto socio-economico a tutte le classi lavoratori.

Ho avuto il piacere di confrontarmi con una persona preparata e gentile, Guido George Lombardi, consulente e imprenditore, molto vicino alla Casa Bianca che ha confermato le mie analisi sulla politica degli Stati Uniti d’America.

Il Dott.Lombardi sostiene che anche in Italia sarebbe la miglior cosa permettere un ritorno dei nostri gioielli societari emigrati in paradisi fiscali assieme ad una diminuzione delle imposte oltre al costo del lavoro e della burocrazia.

I malumori e la guerra economica tra Stati Uniti e Cina si erano lievemente attenuati ma l’esplosione pandemica guarda caso partita proprio dal paese asiatico e non arrestata in tempo sufficiente ha buttato benzina su un fuoco che ora può essere più giustificato. Nell’intervista con Lombardi abbiamo analizzato questi atteggiamenti cinesi, ipotizzando un terrorismo di natura biologica dove è doverosa una risposta di tipo economico come si sta correttamente mettendo in atto.

Paesi molto poveri che non riescono a difendersi dalla pandemia, dove risiedono comunità cinesi, sono bersaglio di guerre biologiche che poi si diffonderanno, per mezzo dell’immigrazione clandestina, anche ai paesi più agiati. Questa situazione è favorita da organizzazioni che speculano sulla disperazione di individui che scappano da tristi realtà e gli sbarchi in Italia ne sono esempio.

Analizzando un assieme di politiche, come quelle messe in atto negli U.S.A., ritengo possano essere il vero slancio economico per l’Italia.

A mio parere, e dello stesso Lombardi, è fondamentale quando si devono valutare posizioni politiche analizzare il vero scopo senza che esso venga mascherato; così facendo si salvaguarderà il bene dell’intera comunità.

* da www.romalife.it

Articoli correlati

Se il social diventa editore

Giuseppe Mazzei

I rapporti USA-Cina ai tempi del Coronavirus

Andrea Strippoli Lanternini

Siria: l’epilogo. Trump non avrebbe sbagliato

Enzo Cartellino

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni