domenica, 5 Luglio, 2020
Attualità

Ampio schieramento parlamentare sostiene alla Camera l’emendamento di Cittadinanzattiva per il rafforzamento dell’assistenza domiciliare

Sponsor

La proposta per il rafforzamento dell’assistenza domiciliare, già lanciata in occasione del Decreto Cura Italia, da Cittadinanzattiva e oltre 70 fra organizzazioni civiche, associazioni di pazienti, federazioni e ordini professionali, società scientifiche e rappresentanti del mondo delle imprese, torna nel Decreto Rilancio grazie ad emendamenti presentati da parlamentari* di quasi tutti i gruppi (M5S, PD, Leu, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Gruppo Misto). Gli emendamenti prevedono la realizzazione di Piani regionali pluriennali per il rafforzamento dell’assistenza domiciliare, finanziati attraverso la revisione del regime fiscale che vige sui prodotti da tabacco riscaldato rispetto alle normali sigarette.

“L’emergenza sanitaria ha messo in evidenza, con drammatica forza, quanto sia fondamentale una rete di assistenza territoriale che garantisca qualità e continuità di cura ai cittadini, soprattutto alle fasce più fragili”, dichiara Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva. “Per questo siamo soddisfatti che sia stata prevista nell’ambito del Decreto Rilancio una misura di potenziamento per l’anno 2020 dell’assistenza territoriale e in particolare di quella domiciliare integrata, e per questo ringraziamo il Ministro Speranza. Crediamo che si debba fare di più, stabilizzando le misure attraverso un potenziamento pluriennale a favore delle prestazioni di assistenza domiciliare. In questo modo si farebbe davvero una scelta strategica sul “futuro che vogliamo” con servizi che si adattano ai bisogni delle persone e ne rispettano il diritto alla cura. E magari scopriremmo che #iorestoacasa e #primalepersone non sono più solo hashtag ma sono diventati una occasione per ripensare le priorità del nostro stato sociale”.

  • * I parlamentari firmatari: Baroni Massimo Enrico, Brescia Giuseppe, Cannizzaro Francesco, D’Arrando Celeste, D’Attis Mauro, D’Ettore Felice Maurizio, Fassina Stefano, Fioramonti Lorenzo, Fusacchia Alessandro, Gagnarli Chiara, Gallinella Filippo, Gribaudo Chiara, Ianaro Angela, Lapia Mara, Lattanzio Paolo, Lorefice Marialucia, Lucaselli Ylenja, Mandelli Andrea, Menga Rosa, Mollicone Federico, Muroni Rossella, Nesci Dalila, Occhiuto Roberto, Pagano Ubaldo, Palazzotto Erasmo, Pella Roberto, Prestigiacomo Stefania, Quartapelle Lia, Rampelli Fabio, Russo Paolo, Saccani Jotti Gloria, Sarli Doriana, Silvestroni Marco, Sportiello Gilda, Trancassini Paolo, Trano Raffaele, Zolezzi Alberto.

Articoli correlati

Medici di famiglia. Fimmg e CittadinanzAttiva: raccolta di fondi per acquisto strumenti di protezione

Maurizio Piccinino

Federfarma: Cossolo “Bene Cittadinanzattiva su indagine SSN”

Redazione

Covid-19, un emendamento per i soldati

Carmine Alboretti

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni