giovedì, 29 Febbraio, 2024
In primo piano

Malta è uno dei Paesi Ue con il minor tasso di disoccupazione

Malta ha registrato il secondo tasso di disoccupazione più basso tra tutti i Paesi della Unione Europea, e il quarto tasso di disoccupazione più basso tra i giovani nel mese di settembre. Malta e la Polonia hanno il secondo tasso di disoccupazione più basso, pari al 2,8%. La Repubblica Ceca ha il tasso di disoccupazione più basso, pari al 2,7%. D’altro canto, i tassi di disoccupazione più elevati sono stati registrati in Spagna (12%), Grecia (10%) e Svezia (7,8%). Il tasso di disoccupazione di Malta, pari al 2,8%, era del 3,7% meno dalla media della zona euro.

La zona euro

La disoccupazione nella zona euro è rimasta al 6,5%, un aumento di 0,1% rispetto ad agosto. Il tasso di disoccupazione nella Ue era del 6%. L’Eurostat ha affermato che a settembre, il 14,3% ovvero poco più di 2,7 milioni di europei sotto i 25 anni cercavano lavoro all’interno della Ue. Secondo i dati, la Germania ha il tasso di disoccupazione più basso in questa categoria con il 5,8%, seguita dalla Lituania con l’8,6%, dai Paesi Bassi con l’8,8% e Malta con il 9%. I tassi più alti sono stati registrati in Spagna con il 27,8%, seguita dalla Svezia e l’Italia con il 21,9%.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Noi generazione futura

Martina Cantiello

Francesco ai giovani: “Costruite mondi migliori”

Cristina Calzecchi Onesti

Disoccupazione in calo. Chiaroscuri dell’economia. Ora il momento delle scelte

Giuseppe Mazzei

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.