giovedì, 29 Febbraio, 2024
Esteri

La Lituania offre all’Ucraina un canale di accesso per esportare i prodotti agricoli

Il porto di Klaipeda (Lituania) potrebbe diventare un nuovo punto di accesso per i prodotti agricoli ucraini. La Lituania, a seguito del ritiro della Russia dall’accordo del grano, ha proposto di consegnare grano ucraino al porto attraverso il fiume Niman. L’utilizzo di un corridoio d’acqua interno può essere la migliore soluzione logistica. Contribuirebbe anche allo sviluppo del trasporto merci sul fiume più grande del paese. Quando si trasporta il grano ucraino su rotaia e lo si ricarica a Kaunas, sarebbe necessario cambiare binario e trasbordare il carico da un treno all’altro, non una ma due volte.

Trasporto merci più economico

L’eliminazione del trasferimento aggiuntivo del grano ridurrebbe significativamente i costi. Il trasporto di merci per vie navigabili interne può essere più economico del 30-40% rispetto a quello via terra. Inoltre, è possibile migliorare le capacità di stoccaggio e trasbordo del grano dell’azienda Linas Agro, già operativa presso gli ormeggi di Nieman. Inoltre, la costruzione della linea ferroviaria europea per Klaipeda richiederà tempo. Tuttavia, la Lituania potrebbe ricevere grano ucraino e altri carichi nel porto di Klaipeda includendo le sue vie navigabili interne nella catena di trasporto. E il porto potrebbe diventare un’alternativa ai porti polacchi di Danzica e Gdynia.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Missili contro obiettivi civili ucraini e impreparazione dei soldati di Mosca

Renato Caputo

Ucraina, tra controffensiva e diplomazia

Giuseppe Mazzei

Bombe russe su Kiev. Colpiti impianti energetici e persone

Marco Santarelli

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.