giovedì, 26 Gennaio, 2023
Attualità

8 milioni di rifugiati ucraini in Europa da inizio guerra

Sono quasi 8 milioni (7.967.409) i rifugiati ucraini arrivati nei Paesi europei dal 24 febbraio 2022, il giorno dell’invasione russa in Ucraina. Lo riportano i dati dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr). La guerra ha costretto molte persone a emigrare verso i Paesi europei in questi mesi soprattutto per garantire un futuro migliore ai propri figli.

Sono invece 7.031 i civili uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione da parte delle forze russe, ma il bilancio reale è “considerevolmente più alto” poiché questo è solo il numero delle vittime confermate. Lo ha reso noto l’Ufficio l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (Ohchr). “La maggior parte delle vittime civili registrate è stata causata dall’uso di armi esplosive con effetti ad ampio raggio, tra cui bombardamenti di artiglieria pesante, sistemi missilistici a lancio multiplo, missili e attacchi aerei”, si legge in un comunicato.

Sponsor

Articoli correlati

Da oggi la Croazia entra nell’area Euro e Schengen

Redazione

Ue, Cnel “Riformare governance e processi decisionali”

Redazione

Imprese: Casasco “Le Pmi europee guardano all’Africa”

Emanuela Antonacci

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.