domenica, 25 Febbraio, 2024
Attualità

La domanda sbagliata del sen. Licheri

Volete davvero battere militarmente la Russia?” ha chiesto con la sua efficace verve retorica il sen. Licheri annunciando il no dei 5S all’invio di armi all’Ucraina. Domanda mal posta. Vogliamo aiutare l’Ucraina a liberarsi da chi l’ha invasa illegalmente, non vogliamo distruggere militarmente la Russia. Mosca ha un potentissimo dispositivo militare ma questo non le dà il diritto di usarlo per prendersi i territori di un altro Stato. Se poi passa il principio che chi è molto potente intanto invade e uccide e poi qualcosa comunque bisogna pur dargli, allora è finita caro senatore Licheri. Significa arrendersi alla prepotenza e non credo che lei  possa mai accettare una simile sconcezza morale.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

M5S. Le carte bollate contano. Si rivota. Di Maio sul piede di guerra

Giuseppe Mazzei

Se Draghi sta stretto a Conte

Giuseppe Mazzei

Cremlino: “The show must go on”

Renato Caputo

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.