martedì, 6 Dicembre, 2022
Società

A Bovino la cultura della legalità coinvolge i giovani

“È tutto pronto per dare il via alla tre giorni di incontri culturali sul tema della Educazione alla Legalità e cittadinanza attiva nel nome e nella memoria di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli agenti della scorta”.

Così ha sottolineato il sindaco Vincenzo Nunno che ha dato il benvenuto a Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco nella splendida città di Bovino. Un’accoglienza semplice ma ricca di ammirazione e stima verso i fiondatori del Parlamento della Legalità Internazionale – movimento apartitico, interconfessionale che ha a  cuore il presente dei giovani al fine di renderli artefici e protagonisti di un presente ricco di forti valori di vita –  Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco.

Dobbiamo offrire ai nostri giovani quanto di meglio abbiamo e possiamo, garantendo loro un servizio e un domani più umano dove legalità, pace, integrazione, sviluppo e solidarietà siano alla base di ogni espressione comportamentale – afferma il primo cittadino Nunno – e proprio per questo abbiamo deliberato il conferimento della cittadinanza onoraria al Parlamento della Legalità Internazionale”.

Un messaggio di plauso e di apprezzamento all’iniziativa e a questo iter formativo culturale a favore di una legalità non urlata ma vissuta con migliaia di giovani che nelle prossime ore incontreranno Mannino e Saridsco, arriva da Roma, dal neo Capo dell’Ufficio Ispettivo del Ministero dell’Interno Renato Cortese, Presidente onorario del Parlamento della Legalità Internazionale, carica ricoperta in prima battuta dal giudice Antonino Caponnetto, lo stesso che dopo la strage di via Pipitone Federico dove morì il magistrato Rocco Chinnici venne a Palermo per coordinare il pool antimafia al quale aderirono Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Siamo contenti di essere a Bovino e incontrare anche i sindaci dell’Unione dei Comuni – dicono Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco – È fondamentale oggi dare voce alle attese, ai sogni e alle speranze dei giovani rendendoli protagonisti e relatori credibili di un confronto culturale. Al sindaco Vincenzo Nunno e  a tutta la Comunità Cittadina il nostro abbraccio e il grazie di cuore per la cittadinanza onoraria che dedichiamo alla memoria del giudice Antonino Caponnetto, a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Padre Pino Puglisi e perché no – concludono Mannino e Sardisco – anche a Giovanni Paolo II che l’otto settembre del 1994 ci inviò una lettera esortandoci a non mollare e proseguire il cammino assicurando la sua benedizione…“.

Anche Papa Francesco ha più volte scritto all’indirizzo della sede di presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale e lo scorso mercoledì sul sagrato di San Pietro il Santo Padre ha ricevuto da Nicolò Mannino copia del libro “Svegliati e vola” e il progetto culturale “Ricercatori dell’Alba” che verrà presentato in questa tre giorni a Bovino e nei Comuni che aderiscono a questa iniziativa come pure la consegna e la presentazione del libro che Papa Francesco ha apprezzato sottolineando la veridicità del sottotitolo “Per te l’impossibile non esiste“.

Sponsor

Articoli correlati

Governo-sindacati sulla previdenza. Flessibilità in uscita. Ipotesi Inps: taglio del 3% solo per gli anni decurtati

Giampiero Catone

La reliquia di Padre Pio al convegno del Parlamento della Legalità

Nicolò Mannino

“Capaci… di rinascere”: ecco la Pasqua del Parlamento della Legalità

Nicolò Mannino

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.