mercoledì, 7 Dicembre, 2022
Esteri

Guerra Ucraina minaccia sicurezza alimentare globale

Secondo l’Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), le ricadute della guerra russa in Ucraina restano una minaccia per la sicurezza alimentare globale, in particolare se combinate con altri eventi meteorologici estremi causati dai cambiamenti climatici.

La cooperazione internazionale è necessaria per mantenere i mercati agricoli aperti, affrontare i bisogni d’urgenza e rafforzare l’offerta. È quanto si legge dal report “Prospettive economiche intermedie” dell’organizzazione presentato a Parigi. “I governi devono garantire che gli obiettivi della sicurezza energetica e della mitigazione dei cambiamenti climatici siano allineati”, ha sottolineato l’Ocse.

La minaccia di una crisi alimentare globale si presenta quotidianamente con l’avanzare del conflitto in Ucraina e una delle soluzioni per evitare tale pericolo è quello di cessare il fuoco e aprire il dialogo per le trattative di pace.

Sponsor

Articoli correlati

Ucraina, Papa: “Preoccupato, mercoledì giornata di preghiera per pace”

Angelica Bianco

Crosetto, scongiurata degenerazione del conflitto in Ucraina

Gianmarco Catone

Fisco e magistratura sulla via di Damasco

Federico Tedeschini

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.