domenica, 19 Gennaio, 2020
Articoli del Giorno Società

Anche la poesia dice no al crimine

Una poesia per dire no al crimine. Questo il tema del XIII Concorso Nazionale di Poesia e narrativa “Talenti Vesuviani”, organizzato dall’omonima associazione culturale presieduta da Vincenzo Russo e patrocinata dalla Città di San Giorgio a Cremano, dalla Regione Campania e dal Comune di Napoli.

La cerimonia di premiazione del concorso si svolgerà domenica 15 dicembre, dalle 10 alle 13 presso la Biblioteca “Padre Alagi” in Villa Bruno. La consegna dei riconoscimenti sarà preceduta da un dibattito sulla legalità, a cui prenderanno parte il sindaco Giorgio Zinno, il senatore Francesco Urraro, l’ex Procuratore dela Repubblica di Napoli, Giovandomenico Lepore; il consigliere regionale Gianluca Daniele; l’assessore alla Cultura del comune sangiorgese, Pietro De Martino e il giornalista Nico Pirozzi. A moderare sarà il giornalista e speaker rediofonico, Franco Simeri. A declamare le opere vincitrici, le attrici Enza Esposito e Raffaella Castaldi.

Prevista anche la partecipazione del vignettista Giuseppe Avolio (“Peppart”).

L’associazione “Talenti Vesuviani” ha sempre lavorato in sinergia con l’amministrazione, con l’obiettivo comune di lanciare, attraverso lo straordinario linguaggio della poesia  e della narrativa, messaggi attuali e contemporanei che hanno come comune denominatore: la legalità. L’evento inoltre, prevede alle ore 17.00 sempre in Villa Bruno, lo spettacolo teatrale “Nascette Lu Messia”, aneddoti, storie e tradizioni del Natale a Napoli, a cura del maestro Rino Napolitano.

“San Giorgio a Cremano è città di cultura e presidio di legalità – spiega il sindaco Giorgio Zinno – due aspetti che fanno crescere la nostra comunità e creano aggregazione. Grazie a Vincenzo Russo che porta a termine, con tenacia e costanza questo concorso, divenuto un punto di riferimento per scrittori e talenti”.

“Il concorso – conclude Vincenzo Russo – non solo dà la possibilità a tanti giovani talenti di farsi conoscere, ma rappresenta un’opportunità per veicolare  messaggi positivi di cultura e legalità”.

Related posts

Sei un ergastolano!

Beatrice Salciccia

4° rapporto mafie Lazio, a Roma “regia criminale”

Redazione

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni