martedì, 5 Marzo, 2024
Sanità

de Magistris: “Fondamentale l’attenzione al benessere e alla prevenzione”

NAPOLI – “Insieme per la salute è un’iniziativa importante per il benessere e la prevenzione delle malattie. Da qui, parte un messaggio forte che vede insieme gli Ordini professionali, l’amministrazione comunale e altri soggetti. Si tratta di iniziative di grande rilevanza che, come in questo caso, sono il frutto di un lavoro sinergico che va tutto a favore dei cittadini. Mi piace infine evidenziare come nella città di Napoli si stiano consolidando iniziative tese alla prevenzione nei luoghi di lavoro”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, aprendo la terza edizione di “Prevenzione e professione, insieme per la salute”, organizzato dall’Ordine dei dottori commercialisti  e degli esperti contabili di Napoli, presieduto dal Vincenzo Moretta insieme a Fiddoc (Federazione Italiana Donne Dottori Commercialisti), con il patrocinio di Comune di Napoli, Ordine dei Giornalisti della Campania, Ordine degli Avvocati e Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e realizzato in collaborazione con EP Congressi e Ordine di Malta Corpo Italiano di Soccorso.

Per tutto il giorno, nelle sale dell’Ordine professionale partenopeo, i medici stanno visitato gratuitamente professionisti e cittadini.

“Ci siamo resi conto che troppo spesso anche noi professionisti non facciamo attenzione alla salute e mettiamo da parte un aspetto fondamentale come la prevenzione – ha evidenziato Carmen Padula, consigliere Odcec Napoli -. L’iniziativa nacque per questo motivo e da 3 anni è estesa a tutta la cittadinanza, alla quale offriamo visite, screening e consulenze gratuiti: siamo convinti che sia necessario sensibilizzare ancora moltissimi cittadini su questo tema”.

Antonella La Porta, presidente Fiddoc, ha sottolineato che “il benessere è un’esigenza comune per i professionisti e l’intera comunità. La presenza degli Ordini professionali significa fare sinergia anche su questo aspetto fondamentale: stare bene significa fare bene, ed è una caratteristica che ci accomuna tutti. Lo scorso anno i numeri sono stati importante, con oltre 400 visite mediche per tutta la giornata: è un dato che puntiamo a superare al termine di questa giornata”.

Per Ottavio Lucarelli, numero uno dei giornalisti della Campania, “di prevenzione non si parla mai abbastanza. Ringraziamo gli organizzatori, crediamo sia importante diffondere la cultura della prevenzione e per questo il nostro Ordine non poteva mancare”. 

“Abbiamo trasformato le stanze dell’Odcec di Napoli in un vero e proprio ambulatorio – ha rimarcato Maria Luigia Vitagliano, presidente Commissione Pari Opportunità Odcec Napoli – con lettini sanitari, apparecchi radiografici, ecografi e tutta la strumentazione necessaria per effettuare un vero e proprio check up. Ringraziamo tutti i medici e il personale sanitario che, in maniera volontaristica, hanno aderito all’iniziativa: radiologi, senologi, ortopedici, cardiologi, diabetologi, ginecologi, fisioterapisti e logopedisti”.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Pensioni: per il 65% degli anziani non garantisce il benessere nella terza e quarta età

Leonzia Gaina

La maratona dell’udito 2023

Federico Tremarco

Più di 500 persone hanno chiesto di sottoporsi al test per la tubercolosi dopo un caso presso l’asilo nido del Nebraska

Marco Santarelli

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.