sabato, 25 Giugno, 2022
Economia

La crisi colpisce anche le banche. Nel primo trimestre – 43% di utili

Anche le banche risentono della crisi generata dal conflitto russo-ucraino. Lo rilevano i dati del Centro Studi Uilca “Orietta Guerra” basati sull’osservazione dei conti economici del primo trimestre 2022 dei dieci maggiori istituti di credito italiani, evidenziano una riduzione complessiva del 43% dell’utile contabile rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, attestandosi a 1,8 miliardi. Tale riduzione è ascrivibile alle svalutazioni operate da Intesa Sanpaolo e Unicredit sugli assets coinvolti nella guerra Russia-Ucraina. Ad aggravare il quadro vi è la pandemia...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

Nel 2021 crescono le nuove imprese ma pesa effetto pandemia

Angelica Bianco

I danni della pandemia. Gennaio cruciale, per le imprese commerciali s’annuncia l’effetto domino di chiusure e fallimenti

Maurizio Piccinino

Coronavirus, nel Lazio per attività wellness perdite da 57 milioni

Redazione