mercoledì, 17 Agosto, 2022
Salute

Covid, vaccinato il 98,5% dei farmacisti italiani

Il 98,5% dei farmacisti iscritti all’Albo è regolarmente vaccinato contro il Covid-19. Il dato emerge dall’ultima rilevazione sui farmacisti sospesi dall’Ordine che, al 1° febbraio, risultano essere 1.719, pari all’1,7% del totale dei 101mila iscritti, in prevalenza per inadempimento dell’obbligo vaccinale previsto per legge per i professionisti e operatori in campo sanitario.

“La situazione è costantemente sotto controllo grazie a un accurato monitoraggio quotidiano svolto dagli Ordini territoriali per garantire la sicurezza di tutti i cittadini”, spiega Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti (Fofi). “Rispetto alla precedente rilevazione, si registrano 35 sospensioni in meno, e da ciò si evince che è cresciuto il numero dei farmacisti vaccinati.

Un ringraziamento va agli Ordini provinciali che adempiono con rigore e accuratezza alle loro responsabilità di verifica, e a tutti i farmacisti che, aderendo alla vaccinazione, hanno dato prova di grande responsabilità, la stessa dimostrata sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, durante la quale sono sempre stati in prima linea al servizio dei cittadini”, aggiunge.

Sponsor

Articoli correlati

Covid, cresce trasmissibilità e occupazione in area medica

Gianmarco Catone

Tumori, anziani nutriti bene hanno marcia in più per affrontare cure

Francesco Gentile

In Puglia per gli under 60 solo Pfizer e Moderna

Paolo Fruncillo

Lascia un commento