domenica, 14 Agosto, 2022
Attualità

Welfare: Conte “Nessuno va lasciato indietro”

“In anni in cui vediamo cambiare il concetto stesso di lavoro nessuno va lasciato indietro e sono pienamente soddisfatto di questo progetto che si propone di raggiungere tutte le persone in situazioni di povertà”.

Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, in un videomessaggio inviato alla presentazione de progetto “Inps per tutti”.

“Non devono essere i poveri a bussare alle porte dell’Inps e dei Comuni, sono le istituzioni che devono intercettare i bisogni e contrastare sul campo la povertà assoluta. L’anno scorso – ha aggiunto – abbiamo varato il reddito di cittadinanza, ma non basta. Bisogna fare ancora di più, anche andando fisicamente nelle stazioni, nelle mense e aiutare queste persone invisibili.

Plaudo quindi a questo progetto che nasce dalla collaborazione tra l’Inps e sei comuni che accompagno questo percorso nei confronti delle persone in stato di povertà assoluta e in situazione di grave difficoltà economica.

Credo che le amministrazioni pubbliche – ha concluso – debbano farsi parte attiva nel rapporto con i cittadini e porsi in ascolto, offrire a tutti la possibilita’ di accedere ai servizi di welfare, quelli esistenti e quelli nuovi che questo e il Governo precedente stanno realizzando”. (Italpress)

Sponsor

Articoli correlati

Raccolta fondi personale Inps per Afghanistan e Ucraina

Lorenzo Romeo

L’autunno caldo del governo e degli italiani. Ecco cosa ci attende a fine estate

A. D.

I temi di Sant Vincent. I frati di Assisi con l’economia circolare e Fincantieri con le navi a idrogeno

Giampiero Catone

Lascia un commento