sabato, 16 Ottobre, 2021
Ambiente

Ingv, Enea e Gnv insieme per monitorare la temperatura del Mediterraneo

Ripartono le attività di monitoraggio della temperatura delle acque del Mar Ligure e del Mar Tirreno lungo la rotta Genova-Palermo dopo quasi tre anni di interruzione. Dal 20 settembre 2021 i ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e dell’Enea, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, riprenderanno le attività nel Mar Mediterraneo anche grazie all’accordo di collaborazione a fini scientifici con la compagnia di navigazione Grandi Navi Veloci, che opera 26 linee in...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

Accelerare green mobility per battere anche il coronavirus

Redazione

Trieste Next, Roberti “Scienza guidi politica verso transizione green”

Redazione

Mare eorum, il Mediterraneo tra Russia, Turchia e vie della seta

Giuseppe Mazzei