sabato, 16 Ottobre, 2021
Società

Abbiamo (quasi) perso la capacità di amare

Nel corso della mia vita ho purtroppo potuto constatare che, salvo rare eccezioni, l’amore è un sentimento che sta svanendo sempre più velocemente.

Ho notato che se non riceve nulla in cambio l’essere umano perde qualsiasi interesse nel provare affetto per qualcun altro, ho notato che gli amori sono finti e che servono solo a fare da scudo alle proprie insicurezze, solo che questi scudi prima o poi non riparano più e le persone si trovano a dover affrontare la verità su loro stessi.

La verità è che non siamo più in grado di provare un amore vero e puro.

Abbiamo trasformato anche l’amore in una gara. Vediamo le coppie sui social e pensiamo che siano perfetti e vorremmo essere come loro, quando in realtà queste coppie non fanno altro che litigare e tradirsi.

Abbiamo smesso di provare amore per le persone.

Ho visto persone dichiararsi amore eterno (sia in una relazione che in amicizia) e il giorno dopo dirsi cose che non direi nemmeno al mio peggior nemico.

Abbiamo trasformato l’amore in dipendenza e la dipendenza in ossessione.

L’amore ormai non è altro che una cosa che conviene, se hai qualcosa che possa farmi comodo sei allora la persona giusta a cui dare il mio amore. Quando smetti di essere utile diventi automaticamente non degno dell’amore altrui.

Soprattutto ho notato che sei degno di essere amato solo quando sei felice e senza pensieri.

Perché abbiamo bisogno di tutta questa perfezione per essere amati?

Gli amori imperfetti erano così belli e soprattutto le persone imperfette e consapevoli di esserlo erano una delle cose più belle della nostra società.

Siamo essere imperfetti che hanno bisogno di amarsi senza dover mettere storie o post su Instagram.

Non è vero che i social non hanno rovinato le nostre relazioni.

Le hanno accecate di gelosia, di ossessione e di falsità.

Io credo ancora che l’amore esista, è raro e delicato, ma esiste ancora, dobbiamo imparare a maneggiarlo con cura perché è quasi inesistente e possiamo notarlo dalla società in cui viviamo, perché questa è quasi senza amore, è finta e si aggrappa alle apparenze mentre tutto intorno a lei brucia (letteralmente).

Anche se fa male io voglio continuare ad amare senza volere nulla in cambio.

Preferisco pentirmi di aver dato tutto che avere il rimorso di non averlo fatto.

Meglio un cuore spezzato che ha amato che un cuore intatto che però l’amore non l’ha mai conosciuto.

Sponsor

Articoli correlati

Minori e social, serve l’attenzione dei genitori

c. a.

Si è onorevoli anche senza social

Jahn

D’amore si vive non si muore

Nicolò Mannino

Lascia un commento