mercoledì, 20 Ottobre, 2021
Società

Stagione turistica al via in Molise che oggi entra in zona bianca

E’ stato l’assessore regionale al turismo e cultura, Vincenzo Cotugno in una nota a dare il via alle azioni previste nella misura “Turismo e’ Cultura”, che riportera’ eventi e manifestazioni su tutto il territorio regionale.

“In questi mesi il Molise e l’Italia hanno subito grandi limitazioni per la grave situazione pandemica, e il Covid sembrava un compagno indesiderato di viaggio anche per il 2021” afferma Cotugno – una situazione che fino a qualche settimana rendeva impossibile qualsiasi concreta programmazione sul territorio.
Nonostante questo, siamo pronti al momento della ripartenza. Oggi, finalmente, possiamo annunciare che “Turismo e’ Cultura” riparte con tutta la sua forza e che il 2021 sara’ una stagione all’altezza delle aspettative di questi ultimi tre anni con un cartellone ricco di eventi. Ad Agnone la settimana scorsa abbiamo inaugurato la stagione teatrale, la settimana prossima sara’ la volta del Teatro Savoia di Campobasso e poi via via su tutto il territorio regionale si alzera’ finalmente il sipario per questa nuova stagione”.

Nel 2021 – si afferma dall’assessorato – saranno 36 i progetti di “Turismo e’ Cultura”, che l’anno scorso non si sono tenuti per via del Covid, per un totale di oltre 100 manifestazioni, cofinanziate dall’Assessorato regionale (dal 50% al 70% dell’investimento), che andranno a comporre il calendario regionale degli eventi 2021.

“Unitamente a questi progetti – conclude Cotugno – si sta lavorando ad alcuni eventi “cult”, tra i quali le manifestazioni per i 100 anni dalla nascita di Mario Lanza, che vedranno la presenza di artisti a livello mondiale per diverse settimane con numerosi eventi, e i 50 anni dalla fondazione del Conservatorio “Perosi” di Campobasso, che portera’ la lirica in diversi centri della regione con decine di eventi”.

Sponsor

Articoli correlati

I turisti che visiteranno Malta in estate avranno diritto a ricevere un incentivo finanziario

Redazione

Coronavirus e genitorialità, ancora liti sui figli

Angelica Bianco

Quel disperato bisogno di un Nuovo Umanesimo

Luca Sabia

Lascia un commento