lunedì, 16 Settembre 2019
Motori

La Ferrari vince il mondiale dei tifosi, Monza fino al 2024

Sebastian Vettel che dal palco canta “L’Italiano” di Toto Cutugno, 10mila tifosi Ferrari in visibilio che intonano. “Happy Birthday” alla Rossa e la firma al contratto con i vertici della Formula 1 per dare a Monza la certezza di far parte del circo della velocità almeno fino al 2024.

Non poteva avere una conclusione migliore la doppia festa per i 90 anni della Ferrari e del Gran Premio di Formula 1 di Monza, che ha trasformato piazza Duomo in una vera e propria marea di bandiere rosse. Un amore, quello del popolo ferrarista, che ha commosso tutti i vertici del Cavallino Rampante, ad iniziare dall’ad Louis Camilleri, che ha detto: “E’ una bellissima serata, grazie a tutti di essere qui. Siete l’anima della Ferrari”.

L’onda rossa chiama a gran voce i propri idoli passati (da lacrime l’urlo “Schumi, Schumi” quando sul palco sale il giovane Mich Schumacher, figlio del grande Michael) e presenti, chiedendo di poter festeggiare con una doppietta il Gran Premio di Monza. “Il nostro obiettivo è quello di provarci – spiega il team principal della Ferrari Mattia Binotto – Soprattutto per dare una gioia a questi tifosi che sono unici nel panorama mondiale”.

“A Monza daremo tutto. E’ impressionante essere qua, per me è un sogno che avevo fin da bambino – le parole di Charles Leclerc, fresco vincitore di Spa, dopo aver fatto vedere un nuovo tatuaggio (un cavallino) regalatosi dopo la prima vittoria in Formula 1 – La prima vittoria è qualcosa di speciale, fatta con la Ferrari ancora meglio. Non erano le circostanze ideali visto quello che è successo sabato. Questo weekend sarà ancor più particolare e daremo di tutto per fare il meglio con la Ferrari”.

Alla richiesta di una doppietta, ha risposto anche il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel: “Proviamo, anche se non è possibile per un tedesco promettere qualcosa, ma in Ferrari sono a casa, è la mia famiglia”. E al pubblico, che lo invitava a restare in Ferrari anche per i prossimi anni, Vettel ha risposto: “Si, perché no”.

Vale un intero Mondiale, invece, il risultato raggiunto dall’Automobile Club Italiano e dal suo presidente Angelo Sticchi Damiani, che oggi in piazza Duomo ha firmato con Liberty Media, la società che organizza il campionato di Formula 1, il rinnovo per i prossimi cinque anni.

“Avevamo il mandato di organizzare il Gran Premio d’Italia a Monza. Domenica scade il contratto firmato tre anni fa, ma noi dell’Aci siamo abituati a lottare per mantenere gli impegni. Non è stato facile ma alla fine abbiamo trovato un accordo con la Formula 1 e adesso possiamo dire con serenità che il gran premio a Monza ci sarà fino al 2024”, ha annunciato Angelo Sticchi Damiani. Un accordo che fa felice anche Liberty Media, organizzatrice del Mondiale. “Non potrei essere più contento di questo annuncio – spiega Chase Carey – perché ci sono tante altre gare nel calendario della Formula 1, ma c’è solo una Monza e un solo pubblico italiano”. (Italpress)

Related posts

F.1: Vettel assicura “Darò il massimo per fare bene”

Redazione

Leclerc domina qualifiche a Spa. Prima fila Ferrari con Vettel

Redazione

Coppa Italia. Berlusconi al Brianteo “per caricare Monza”

Redazione

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni