domenica, 25 Luglio, 2021
Regioni

Chianti Gallo Nero, Mazzeo: “Uno dei simboli della Toscana nel mondo”

“Il Gallo Nero, assieme alla Torre di Pisa, a Pinocchio e al David di Michelangelo è uno dei simboli della Toscana nel mondo”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, a margine della presentazione di ‘Chianti Classico collection’, quest’anno declinato in ‘connection’ perché gli ospiti stranieri erano collegati da remoto, manifestazione con la quale i produttori del famoso vino toscano presentano le ultime annate del Gallo Nero agli addetti ai lavori. Un appuntamento che ha visto in collegamento sei città in cinque diversi paesi: Firenze, Chicago, New York, Londra Monaco di Baviera e Tokyo.

“Di questo invito – ha aggiunto Mazzeo – voglio ringraziare il presidente del Consorzio vino Chianti Classico, Giovanni Manetti, perché mi permette di ringraziare, a nome di tutto il Consiglio regionale, il Consorzio, le aziende e i lavoratori che con grande passione e coraggio rendono attuale una delle storie più belle e apprezzate nel mondo della nostra Toscana”.

“Il Gallo Nero – ha detto ancora il presidente dell’Assemblea toscana – è un ambasciatore che non ha bisogno di parole. Basta che un consumatore o un ristoratore veda il Gallo Nero per sapere che in quella bottiglia c’è qualità, cultura, storia e amore per la Toscana e le sue ricchezze. Più che un estratto di uva è un concentrato di Toscana in bottiglia e in questa fase di ripartenza ogni bottiglia sarà decisiva come ambasciatrice verso tutto il mondo per far tornare i tanti turisti italiani e stranieri che la pandemia ha allontanato e che ora vanno riconquistati uno a uno”.

Mazzeo si è detto convinto della riuscita dell’impresa, “perché la bottiglia di Chianti Classico col Gallo Nero in etichetta è una bandiera che simboleggia la qualità del vivere toscano, che non è fatto solamente delle splendide colline che si inseguono fra Firenze e Siena, dove sorgono i suoi vitigni, ma è un geniale mix di cultura arte storia e civicità. È qualcosa di unico, e questo è un aspetto fondamentale, perché lo rende non replicabile e inimitabile”.

Sponsor

Articoli correlati

Covid, Speranza “Da martedì Lazio in zona arancione”

Redazione

Assemblea delle Regioni, seduta in presenza per il futuro dell’Italia

Redazione

Via D’Amelio, Mattarella “la memoria rinnova l’impegno contro le mafie”

Redazione

Lascia un commento