martedì, 9 Agosto, 2022
Ambiente

Transizione energetica, parte progetto per sponda Sud del Mediterraneo

Ha preso il via la seconda fase del progetto meetMED per migliorare la sicurezza energetica di Algeria, Egitto, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina e Tunisia e promuovere la transizione energetica di questi Paesi verso un’economia a basse emissioni di carbonio. Finanziato dall’Unione europea con 5 milioni di euro, il progetto è sviluppato dall’Associazione delle agenzie nazionali di energie rinnovabili ed efficienza energetica dei Paesi del Mediterraneo (MEDENER), presieduta da ENEA, e dal Centro regionale per le energie rinnovabili e l’efficienza...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

La tutela dell’ambiente entra in Costituzione

Redazione

Ama-Retake Roma, parte la sfida per il riutilizzo creativo dei rifiuti

Redazione

Diritto alla salute? Per il Sud è una chimera

Angi