mercoledì, 23 Giugno, 2021
Esteri

Israele, Netanyahu: “Non permetteremo di stravolgere la pace di Gerusalemme”

“Non permetteremo a forze estremiste di stravolgere la pace di Gerusalemme”. Lo ha detto domenica il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu lanciando un avvertimento a coloro che attaccano Israele nella sua capitale Gerusalemme o ai confini con Gaza.

Parlando all’indomani di un fine settimana caratterizzato da violenze in vari punti critici della città, tra cui il Monte del Tempio e il quartiere di Sheikh Jarrah dove quattro famiglie palestinesi rischiano lo sfratto, Netanyahu ha affermato: “Negli ultimi giorni, abbiamo assistito a sommosse violente a Gerusalemme sotto l’influenza di soggetti agitatori.

Non permetteremo a nessuna fazione estremista di turbare la pace di Gerusalemme. Preserveremo l’ordine e lo stato di diritto con fermezza e responsabilità, e continueremo a garantire la libertà di culto per tutte le religioni senza permettere disordini violenti”. Netanyahu ha aggiunto che “Israele risponderà con forza a qualsiasi atto di aggressione dalla striscia di Gaza”.

Sponsor

Articoli correlati

L’Ambasciata d’Israele in Italia in difesa del Tevere

Paolo Fruncillo

L’ispirazione israeliana e la sua vocazione collettiva

Maria Sole Sanasi d'Arpe

A Gerusalemme simposio dell’Università europea

Carmine Alboretti

Lascia un commento