venerdì, 25 Giugno, 2021
Sanità

Covid: variante inglese in forte crescita

In Italia al 15 aprile scorso la prevalenza della cosiddetta “variante inglese” del virus Sars-CoV-2 era del 91,6%, (in crescita rispetto all’86,7% del 18 marzo), con valori oscillanti tra le singole regioni tra il 77,8% e il 100%. Per quella “brasiliana” la prevalenza era del 4,5% (0%-18,3%, mentre era il 4% nella scorsa survey), mentre le altre monitorate sono sotto lo 0,5%, con un singolo caso della cosiddetta “variante indiana” e 11 di quella “nigeriana” (B.1.525). La stima viene dalla...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

Nel 2020 i decessi in Italia hanno raggiunto il numero più alto mai registrato dal secondo dopoguerra

Redazione

Confindustria. Bonomi: no alle minacce e alle intimidazioni, svolgeremo il nostro ruolo di critica in modo puntuale e fermo

Maurizio Piccinino

Istat, per 3 italiani su 4 il lockdown vissuto bene in famiglia

Redazione