domenica, 24 Ottobre, 2021
Attualità

#ioapro, protesta dei ristoratori a Roma: “Chiediamo riapertura”

“Siamo noi, siamo noi, il futuro dell’Italia siamo noi”. E’ questo uno degli slogan scelti dai manifestanti che hanno “occupato” piazza San Silvestro a Roma. Ristoratori, commercianti, artigiani, lavoratori del turismo e dello sport, provenienti da tutta Italia, si sono dati appuntamento nella Capitale per manifestare pubblicamente il loro disagio dopo mesi di chiusure. Chiedono al governo date certe per riaprire le attività in sicurezza e ristori adeguati. La manifestazione promossa dal movimento “#ioapro” era stata annunciata da giorni ma senza aver ottenuto l’autorizzazione dalla Questura.

I manifestanti, arrivati con pullman e treni dalla mattina, si sono radunati in piazza San Silvestro, a pochi passi da piazza Montecitorio, dove avevano previsto la manifestazione. Tutti gli accessi della piazza e le vie del centro di Roma sono state chiuse dalla polizia in assetto antisommossa, bloccate le vie del centro dalle camionette di polizia e guardia di Finanza.

I manifestanti pacifici sono rimasti in piazza San Silvestro dove hanno urlato slogan contro il governo. Solo un gruppo di ragazzi ha provato a superare la piazza accendendo fumogeni e con le mani alzate, ma e’ stato subito bloccato dagli agenti.
Ristoratori e commercianti esasperati hanno assicurato: “Non ci fermeremo finche’ non saranno aperte tutte le attività, non ci fermeranno mai finché ci sarà anche una solo persona che continua a combattere. Ci vogliono etichettare come violenti ma non lo siamo, manifestiamo in modo pacifico, chiediamo solo di tornare a lavorare in libertà. Siamo imprenditori e non siamo interessati a fare guerriglia urbana”.

 

 

Sponsor

Articoli correlati

Festa del Cinema, anima pop e tanta Roma. Una storia vera per la giornata di apertura

Rosaria Vincelli

Mostra “Re-coding” di Quayola al Palazzo Cipolla di Roma

Angelica Bianco

Campidoglio: Promuovere l’immagine di Roma in Italia e all’estero per rilanciare il turismo

Angelica Bianco

Lascia un commento