mercoledì, 1 Dicembre, 2021
Economia

Confcommercio, bene dato sulle vendite ma commercio tradizionale soffre ancora

“Il dato sulle vendite di febbraio e’ un po’ migliore delle attese e questo suggerisce l’ipotesi che la molla della ripresa trainata dai consumi, una volta che la pandemia sara’ domata, potrebbe realmente scattare, sebbene permangano incertezze sull’entita’ della ripartenza. Restano particolarmente gravi, infatti, le condizioni del commercio tradizionale, sostanzialmente escluso dal rimbalzo statistico nel confronto con i mesi del 2020 non toccati dalla pandemia”. E’ il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio ai dati Istat di oggi. “Il tendenziale a...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

Confesercenti: “Vola l’online e crollano i negozi”

Francesco Gentile

Bella (Confcommercio): incertezze per inflazione e pandemia. Ripresa verso il 6%

Angelica Bianco

Confcommercio stima +3,8% nel 2021, ma incognita turismo

Francesco Gentile