giovedì, 2 Dicembre, 2021
Società

Con Scai Comunicazione nuove frontiere degli eventi online

Scai Comunicazione è un’agenzia di comunicazione e marketing con sedi a Potenza, Roma e Milano, specializzata nell’organizzazione di eventi sia online che fisici e nell’ideazione di format creativi ed esperienze full digital personalizzate, originali e coinvolgenti, sviluppate mettendo insieme le potenzialità della tecnologia ai sistemi di regia professionale.

Già ideatrice di Heroes Meet in Maratea, il più grande festival del Mezzogiorno dedicato ai temi di innovazione, futuro e startup, oltre a numerosi eventi online realizzati nel corso dell’ultimo anno per i suoi clienti, l’agenzia ha lanciato nel 2021 le prime tre puntate del suo ultimo format inedito: Display – Attraverso lo schermo, il primo evento online ad aver portato sul digitale gli schemi e i linguaggi della televisione.

 

EVENTI ONLINE: PERCHÈ E COME SI FA

Il lockdown è stato come un naufragio. Si resta soli e ci si aggrappa a ciò che si ha. L’ignoto fa paura, ma bisogna reagire, muoversi, agire. Noi di Scai l’abbiamo fatto. Ci siamo mossi tra onde e detriti. Abbiamo immaginato una via di salvezza. S’è calmata la tempesta, abbiamo raggiunto una riva. Rapidamente abbiamo recuperato lucidità, nozioni e materiali. Abbiamo continuato a organizzare eventi. Ma online.

 

PERCHÈ FARLI ONLINE

Fatta l’esperienza e valutato il settore, c’è da dire che le possibilità sono enormi. Gli eventi online offrono opportunità enormi, subito e nel futuro, indietro non si torna. Permettono di accrescere la brand awareness aziendale e sfruttare la possibilità concreta di generare nuovi lead. Rafforzano il network, incontrando nuovi partner e stringendo relazioni valide quanto quelle dal vivo. Permettono di approfondire la conoscenza di prodotti e servizi ai clienti e offrono la possibilità di svilupparne di nuovi. Poi riducono l’impatto ambientale. Quanta carta in meno? Parecchia.

 

QUALI EVENTI POSSONO ORGANIZZARE

➽ Aziendali: i meeting, le riunioni, la formazione, i cda, le presentazioni di nuovi progetti o clienti.

➽ Pubblici: gli incontri e i dibattiti per discutere dei nuovi trend e delle opportunità connesse.

➽ Le fiere virtuali, dove tutti gli spazi diventano brandizzabili secondo dinamiche e concezioni nuove, totalizzanti e creative.

➽ I momenti di aggregazione, quelli leggeri: gli hackathon, i world cafè, i round table e piazze virtuali di confronto (anche le mie dirette da casa, più di 50, mediamente una al giorno).

➽ La musica live, interazione del pubblico inclusa.

➽ Gli showcase: le presentazioni di prodotto, realizzate online e in digitale per mostrare il prodotto nella sua interezza.

➽ Anche i festival: pensate a Venezia con quello del cinema. È stato fatto, quindi si può fare.

 

10+1 STRATEGIE PER ORGANIZZARNE UNO
  1. Definite il target. Sono i vostri clienti attuali o state facendo lead generation in cerca di nuovi?
  2. Quali risultati vi ponete? Scrivete una lista nella lista: un elenco di Kpi, indicatori chiave di performance.
  3. Delineate un profilo del vostro cliente tipo. Anzi, fate di meglio: create più profili a cui mirare. Le vostre buyer personas, o meglio, le guest personas.
  4.  Scegliete il format adatto all’evento.
  5. Fissate l’orario dell’evento in base all’utenza: i partecipanti potrebbero essere ovunque nel mondo. Suddividete i tempi dell’evento e rispettateli.
  6.  Contattate speaker competenti e interessanti, spiegategli con onestà quali sono le modalità di partecipazione, il numero di presenti e i tempi dell’intervento. Offrite al vostro pubblico momenti di reale coinvolgimento.Lasciate perdere la tecnologia: nel senso, non fate da soli, ma fidatevi di chi ha le competenze per valutarla e gestirla, scegliete la piattaforma migliore per il vostro caso, quella facile da usare ed evitate lo stress, concentratevi sull’evento.
  7. Create materiale promozionale, gestite bene le iscrizioni, strutturate una landing page sul vostro sito web, usate gli eventi sui social media, redigete un calendario di azioni promozionali.
  8. La settimana prima dell’evento organizzate una prova generale di 30 minuti.
  9. Il giorno dell’evento inviate un’ultima email di promemoria ai vostri partecipanti, accedete alla piattaforma con qualche minuto di anticipo. E non dimenticate di premere “record”.
  10. Preparate un’email a posteriori per i partecipanti: inviate loro il link con la registrazione dell’evento, caricata su YouTube, sito web o canali di social media. Misurate l’impatto dell’evento grazie ai Kpi.

 

GLI STRUMENTI

Zoom e Google Meet, in primis: le soluzioni più diffuse e pratiche, fruibili anche da cellulare e perfette per tutte le comunicazioni interne e veloci, con tanto di condizioni precarie di abbigliamento.

A seguire Facebook Live e YouTube per le dirette video su canali di ampia diffusione, conosciuti anche dai non addetti ai lavori, senza citare quelli che smanettano sul cellulare con l’indice.

Se poi volete fare le cose per bene, scegliete Vimeo e la sua piattaforma Livestream, con tanto di software di regia, Studio6. Si può imparare a usarla personalmente, altrimenti cercate un professionista che possa aiutarvi.

Tra le piattaforme più evolute e professionali, invece: Remo, ideale per i tavoli di lavoro con la possibilità di personalizzare graficamente tutti gli spazi disponibili.

Infine LiveForum, piattaforma creata in tempo record, che consente di svolgere vere e proprie fiere online, con tanto di stand per gli sponsor.

 

I nostri eventi online

Sponsor

Articoli correlati

Samsung Italia, Graf nuovo Head of Marketing Communication and Media

Giulia Catone

Hedberg (WindTre): “Accelerare sviluppo fibra e 5G poi semplificare regolamento su permessi”

Redazione

Addio posto fisso, adesso si tenta la fortuna con il digitale

Redazione

Lascia un commento