martedì, 15 Giugno, 2021
Regioni

Mini rimpasto al Comune di Napoli, Donatella Chiodo nuovo assessore

NAPOLI (ITALPRESS) – Minirimpasto nella Giunta del Comune di Napoli che oggi ha presentato il nuovo assessore: Donatella Chiodo, docente di Marketing all'Università Suor Orsola Benincasa e in passato presidente dei Consigli di amministrazione di Fondazione Modò e Mostra d'Oltremare S.p.A, entra nel team del sindaco Luigi de Magistris prendendo il posto della dimissionaria Eleonora de Majo. A Palazzo San Giacomo non va in scena un semplice avvicendamento alla pari tra due assessori ma si concretizza anche un valzer delle deleghe. Nel puzzle istituzionale la neoentrata Chiodo prende infatti la Trasformazione digitale e le Politiche sociali che precedentemente erano di competenza del trio composto da Marco Gaudini, Giovanni Pagano e Annamaria Palmieri. Nel nuovo disegno dunque Gaudini, già assessore al Trasporto pubblico e mobilità, avrà in carico il pronto intervento urbano, materia fresca di introduzione da parte del sindaco che ha staccato così una costola della delega alle Infrastrutture e strade di cui è portatrice Alessandra Clemente. Giovanni Pagano invece continuerà ad occuparsi dell'assessorato alle Politiche del lavoro, ricevuto con il rimpasto di due mesi fa da Monica Buonanno, conservando, in tema di Politiche sociali, la competenza per quel che riguarda il Contrasto alle povertà e aggiungendo le deleghe a Relazioni internazionali e Cooperazione decentrata. L'assessore all'Istruzione Annamaria Palmieri completa infine il quadro ereditando Cultura e Turismo, lasciati vacanti da Eleonora de Majo. "Accettare una sfida del genere avendo solo 6-7 mesi in piena emergenza pandemica e con l'avvicinarsi della campagna elettorale è un gesto di grande amore verso la città. Ringrazio Donatella Chiodo, una persona innamorata di Napoli e del suo lavoro che già conosce la macchina amministrativa ed entra immediatamente senza bisogno di rodaggio. Una decisione apprezzata anche dagli altri componenti della Giunta che pure ringrazio per la pronta disponibilità alla modifica delle deleghe", ha commentato Luigi de Magistris nel corso della conferenza stampa presso la Sala dei Baroni del Maschio Angioino in cui è stato illustrato il nuovo assetto della Giunta e presentato l'assessore entrante. "Anche se il tempo a disposizione è poco quando il sindaco mi ha chiamato non ho avuto un momento di esitazione – ha spiegato Chiodo -. Voglio dare il massimo per queste deleghe che sembrano distanti ma credo siano collegate soprattutto in un periodo di pandemia che ha messo in evidenza le debolezze e sta cambiando il nostro mondo. Ogni crisi va affrontata guardando bene avanti le opportunità che si aprono e questo ci porta a pensare alla trasformazione digitale, ma in un momento del genere non si possono dimenticare le persone più fragili che in momenti del genere devono essere accompagnate e sostenute. Con questa doppia delega – conclude il neo assessore – si può guardare avanti in prospettiva stando vicino alle persone in difficoltà". (ITALPRESS). gve/fsc/red 24-Mar-21 13:27

Sponsor

Articoli correlati

Expo2030, Pecoraro Scanio “Governo sostenga Raggi su candidatura Roma”

Redazione

Sardegna in zona rossa, Solinas “Contenimento contagi già in atto”

Redazione

Vaccino, apre hub in un Centro commerciale a Palermo

Redazione

Lascia un commento