martedì, 21 Settembre, 2021
Attualità

Sostenibilità, Bedin (Snam): “Seguire parole Papa Francesco, scelte aziendali per bene collettivo”

“Per usare le parole che Papa Francesco ha pronunciato a ottobre dell’anno scorso, la pandemia ci ha costretto a riflettere sulla differenza più importante: che cosa conta davvero e cosa no? E allora la logica del profitto non può essere l’unico indicatore delle performance di un’azienda o di una classe dirigente. Quello che conta davvero e’ l’impronta delle nostre azioni e delle nostre decisioni per la comunità che rappresentiamo e per il mondo in cui viviamo”.

Lo dice Nicola Bedin, presidente Snam, intervistato dal Corriere della Sera. Il gruppo di San Donato milanese ha inserito in statuto l’obiettivo del “successo sostenibile”.

Secondo Bedin, “siamo alla vigilia di una rivoluzione senza precedenti e l’impatto del Covid probabilmente ha accelerato questo processo. Anche il mercato, vedi gli investimenti in Esg di grossi fondi come Blackrock, ha fiutato questa direzione”.

“La gran parte degli investitori istituzionali, e così sarà anche per i piccoli risparmiatori – aggiunge Bedin – decide di puntare sulle aziende che perseguono l’obiettivo dell’interesse collettivo, del miglioramento della società in cui viviamo, delle ricadute ambientali delle strategie che mettiamo in campo, della lotta alle disparita’ di genere. Noi ci siamo mossi tra i primi.

Siamo stati la prima società italiana a costituire in seno al proprio cda un comitato Esg. E nel piano strategico, predisposto dal ceo Marco Alverà e dal management con la piena condivisione del consiglio, abbiamo anticipato al 2040 il raggiungimento della neutralità carbonica, con un calo delle emissioni del 50% già entro il 2030”.

Sponsor

Articoli correlati

In un volume la crisi della democrazia

Ettore Di Bartolomeo

Venerdì la presentazione del XXVIII Rapporto Immigrazione

Redazione

Papa Francesco lancia il suo personale appello per la pace in Siria

Redazione

Lascia un commento