venerdì, 25 Giugno, 2021
Economia

Fisco, a Gennaio calo di entrate tasse e contributi del -5,8%

A gennaio, secondo i dati del Dipartimento delle Finanze, le entrate tributarie e contributive mostrano nel complesso una diminuzione di 3.767 milioni (-5,8%) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Le entrate tributarie evidenziano una flessione pari a -2.017 milioni (-5,3%) rispetto allo stesso periodo del 2020. La variazione negativa e’ conseguenza sia del peggioramento congiunturale sia dell’impatto delle misure adottate dal Governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Il gettito delle imposte contabilizzate al bilancio dello Stato registra una diminuzione (-1.179 milioni, -3,1%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In flessione sia il gettito relativo agli incassi da attività di accertamento e controllo (-301 milioni, -36,5%) sia il gettito relativo alle entrate degli enti territoriali (-87 milioni, -4,5%). Le poste correttive risultano in aumento di 450 milioni rispetto allo stesso periodo del 2020 (22%).

Tra le imposte dirette, il gettito Irpef si e’ attestato a 24.690 milioni (-74 milioni, -0,3%). La componente Irpef da autoliquidazione segna una flessione di 35 milioni (-12,4%). In diminuzione il gettito delle ritenute Irpef (-47 milioni, -0,2%). L’Ires è stata pari a 154 milioni (-141 milioni, -47,8%).

Positivi gli andamenti dell’imposta sostitutiva sui redditi nonché sugli interessi e altri redditi da capitale (+100 milioni, +21,3%) e delle ritenute sugli utili distribuiti dalle persone giuridiche (+55 milioni, +19%). Tra le imposte indirette, le entrate Iva ammontano a 5.841 milioni (-473 milioni, pari a -7,5%): 5.017 milioni (+33 milioni, pari a +0,7%) derivano dalla componente relativa agli scambi interni; 824 milioni (-506 milioni, pari a -38%) dal prelievo sulle importazioni.

Il gettito dell’accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi (oli minerali), pari a 914 milioni, registra una riduzione di 216 milioni (-19,1%). Le entrate di lotto e lotterie ammontano a 836 milioni registrando una flessione pari a 399 milioni (-32,3%). Gli incassi contributivi del mese di Gennaio 2021 sono risultati pari a 24.492 milioni, in diminuzione di 1.750 milioni (-6,7%) rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. Le entrate contributive dell’Inps ammontano a 23.695 milioni, in calo di 1.733 milioni rispetto al 2020 (-6,8%). I premi assicurativi dell’Inail ammontano a 71 milioni, in diminuzione del 15,5% rispetto al corrispondente periodo del 2020.

Le entrate contributive degli Enti previdenziali privatizzati risultano pari a 726 milioni, in riduzione rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente (-4 milioni, -0,5%).

Sponsor

Articoli correlati

Rilancio dell’economia. Bonus, Superbonus 110%, tagli fiscali, fondi per famiglie e turismo. Dal primo luglio scattano gli incentivi. Confesercenti: il successo dipenderà dalla semplicità di applicazione

Maurizio Piccinino

Fisco pesante. Inefficienze e sprechi pagati a caro prezzo dalle imprese. La Cgia: le tasse aumentano e impoveriscono il Paese

Maurizio Piccinino

Fisco evaso, Italia quarta in Ue

Maurizio Piccinino

Lascia un commento