martedì, 6 Giugno, 2023
Economia

Decreto Sostegni, dare priorità a lavoratori autonomi e partite iva

“La prossima settimana il governo approverà, cosi’ ha annunciato il premier Draghi, il decreto cosiddetto Sostegni. Un provvedimento diventato ancora più urgente dopo le ulteriori restrizioni decise ieri dal Consiglio dei ministri. La priorità sarà quella di assicurare alle categorie economiche colpite dalla pandemia risarcimenti immediati: l’Agenzia delle Entrate ha tutti i dati per poter effettuare subito i bonifici ai beneficiari, cosi’ come fatto per il contributo a fondo perduto previsto dal decreto rilancio. Per Forza Italia è fondamentale rottamare la distinzione per codici attività (i codici Ateco) e salvaguardare i lavoratori autonomi.

Partite Iva, professionisti, commercianti, artigiani, ristoratori: sono questi i più tartassati dalle chiusure, sono coloro che hanno bisogno prima degli altri di aiuti concreti. Condividiamo anche il nuovo scostamento di bilancio, auspicando che, grazie all’implementazione della campagna vaccinale, possa essere davvero l’ultimo intervento emergenziale di questo tipo.

L’esecutivo segua le nostre indicazioni per dare risposte a famiglie, imprese e lavoratori”. Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Fisco; Cuchel (commercialisti): norme danneggiano professionisti e imprese

Redazione

Alemanno INT: nel decreto sostegno la determinazione dei contributi per imprese e professionisti non sia discriminatoria e gli interventi sulle cartelle siano accompagnati da provvedimenti di semplificazione a beneficio dei contribuenti corretti

Redazione

Partite IVA, autonomi e professionisti, al via l’esonero contributivo. Il beneficio costerà 2.5 miliardi.

Paolo Fruncillo

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.