venerdì, 25 Giugno, 2021
Attualità

8 Marzo, Kaladich: sistema educativo è punto di partenza per combattere diseguaglianze di genere

“Le donne studiano di più e con risultati migliori dei loro coetanei maschi ed è per questo che risultano ancora più ingiuste le diseguaglianze che esistono nel mondo del lavoro, con un’occupazione femminile ferma al 50% a quasi 20 punti percentuale di distanza da quella maschile.

Partiamo da qui per chiedere che i fondi del Next Generation Eu vengano usati in maniera corretta per un vero Piano Parità, non dimenticando l’importanza della componente femminile nel nostro sistema educativo che è praticamente nelle mani delle donne che sono l’82% degli insegnanti, il 69% di dirigenti scolastici e il 69% di personale scolastico”. Così la Presidente nazionale Fidae, Virginia Kaladich, in una nota in occasione della Festa Internazionale delle donne.

Sponsor

Articoli correlati

Scuola: Cgil, Fp, Flc “a settembre tutti in sicurezza, non uno di meno”

Redazione

Austerità adesso? Nuove diseguaglianze. I falchi si riposino

Luca Sabia

Livolsi: Più equity meno debito. Evitare aiuti a pioggia, sostenere l’innovazione

Angelica Bianco

Lascia un commento