domenica, 16 Maggio, 2021
Regioni

No a deposito scorie nucleari in Basilicata, Bardi “unanime contrarietà”

POTENZA (ITALPRESS) – "Una sintesi di quello che è avvenuto negli ultimi giorni e che ha portato alla redazione di un documento nel quale la Regione Basilicata esprime unanime contrarietà alla proposta di costruzione del Deposito Nazionale di scorie nucleari e Parco Tecnologico redatto dalla Sogin". Così il presidente della Regione, Vito Bardi, ha aperto i lavori in videoconferenza, insieme all'assessore all'Ambiente Gianni Rosa, per presentare il Documento Unico delle Osservazioni Tecnico Scientifiche della Basilicata, con le osservazioni alla Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee alla localizzazione del deposito nazionale di rifiuti radioattivi in 16 siti individuati in Basilicata. Il documento sulle osservazioni è stato approvato il 3 marzo scorso dalla Giunta regionale e già inoltrato secondo le procedure previste entro i sessanta giorni. "E' frutto di una importante condivisione – spiega il presidente Bardi -, abbiamo dialogato con Province, Comuni, Anci, Cnr, Arpab, Unibas, Corpi sociali, associazioni di settore per la redazione del documento". "La Basilicata – sottolinea Bardi – ha già dato in tema di approvvigionamento con il giacimento più grande di Europa, con l'Itrec di Rotondella senza dimenticare che siamo fortemente penalizzati con le infrastrutture. La Basilicata è ricca di risorse naturali, esportiamo risorse idriche per il 70 per cento. Per non dimenticare che i siti individuati ricadono all'interno di aree agricole molto importanti per la nostra regione". "Credo con questo di interpretare il pensiero di tutti i cittadini lucani", conclude Bardi. "La Basilicata si presenta con una unica voce che dimostra che non è il luogo giusto per insediare questi siti – aggiunge l'assessore Rosa -, non ci interessa recuperare posti di lavoro con questi tipi di investimenti". (ITALPRESS). ron/vbo/r 08-Mar-21 15:21

Sponsor

Articoli correlati

Liguria, consegnate alla ASL3 4.550 dosi del vaccino Johnson&Johnson

Redazione

Vaccino, in Sardegna somministrato l’80% di dosi ricevute

Redazione

Calabria, Orsomarso “Piano da 72 milioni decisivo”

Redazione

Lascia un commento