martedì, 13 Aprile, 2021
Società

Auguri a Tullio De Piscopo

Oggi l’Italia in Musica festeggia il compleanno di uno dei più versatili musicisti, cantautori del 900.

Il Batterista e Cantante Tullio DE PISCOPO, nato a Napoli il 24/2/1946. Cresciuto nella zona di Porta Capuana, fin da giovanissimo fa rilevare il suo talento. A 13 anni già suona nei night-club della cittadina Partenopea e si avvicina al Jazz. Figlio d’arte, il padre, batterista e percussionista del Teatro San Carlo di Napoli, è considerato fra i più famosi arrangiatori e direttori d’orchestra della Canzone Napoletana.                                 Vive, per motivi professionali, fra Torino, Milano e Napoli, fino a diventare “Cittadino del mondo” dal 1970, periodo in cui inizia le collaborazioni internazionali. Fra le altre ricordiamo quelle vissute al fianco di: Tony Mimms, Victor Bach, Bill Conti, Quincy Jones, Astor Piazzolla, Toquinho, e poi con gli italiani Augusto Martelli, Pino Calvi, Armando Trovajoli, Loredana Bertè, Renato Zero, Franco Cerri, Franco Battiato, Mina, Adriano Celentano, Lucio Dalla, Fabrizio De Andre’, Enzo Jannaci, …  Io personalmente ricordo i “mitici” concerti con Severino GAZZELLONI, quando portarono fra i giovanissimi Mozart, Bach, Beethoven,  … furono antesignani e rivoluzionari consegnando all’epoca moderna (e più convulsa) una eredità di gran pregio e di innovazione socio – artistica – culturale. Come non ricordare la sua amicizia e i tour col suo amico fraterno Pino DANIELE, insieme a Tony Esposito, James Senese, Rino Zurzolo e Joe Amoruso. È autore di importanti colonne sonore come “Mi manda Picone” e “32 Dicembre” di Luciano De Crescenzo.                                                                   La consacrazione avviene con “Andamento lento” a Sanremo 1988 e con la quale nello stesso anno vinse il Festivalbar.

D’allora non si contano le apparizioni televisive, i tour mondiali, le vittorie con composizioni e saggi di spessore internazionale, i Dischi, i libri, le “Ospitate” a fini benefici e le “Lezioni – Concerto” nelle scuole di ogni ordine e grado per tramandare ai giovani la Musica intersecata ai Valori di cui è degnissimo erede.

Augurissimi grande Maestro.

Nella foto Tullio De Piscopo ed Espedito De Marino.

Sponsor

Articoli correlati

Ricordo di Joe Amoruso, l’arte del pianista tenero

Espedito De Marino

Lascia un commento