lunedì, 27 Settembre, 2021
Società

Entro il 4 febbraio le iscrizioni per l’Ercole Olivario 2021. Premi alle imprese donna e presenza nei mercati internazionali  

C’è tempo fino al al 4 febbraio per iscriversi. E per il 2021 ci sono annunciate novità: premi e riconoscimenti per le imprese femminili e iniziative di promozione internazionale aperte a tutti. Con queste premesse è iniziata la campagna iscrizioni alla XXIX edizione dell’Ercole Olivario 2021. Il prestigioso concorso dedicato alle eccellenze olearie italiane, organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di commercio di Perugia, il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali ed il ministero dello Sviluppo economico, che terminerà il 4 febbraio 2021.

Anche questa sarà un’edizione contrassegnata dalla parola novità. “Due sono le mezioni di merito aggiunte questo anno”, si fa presente in una nota dell’Unioncamere, “tra i riconoscimenti che saranno assegnati: la Menzione di Merito Impresa Donna che sarà assegnata a tutte le imprese femminili che abbiano superato il punteggio 75/100; e la Menzione di Merito Impresa Digital Communication volta a valorizzare le imprese che investono nello sviluppo della cultura digitale. Inoltre in occasione dell’Ercole Olivario 2021, grazie alla collaborazione con i principali attori della filiera agricola, verranno organizzati degli incontri formativi dal mese di marzo 2021, rivolti a tutte le aziende aderenti al concorso”.

Altra importante novità rivolta agli oli finalisti, sarà la possibilità di entrare a far parte del programma promozionale all’estero che il Comitato di coordinamento sta progettando insieme ad Agenzia ICE. “Il Premio Ercole Olivario è infatti riconosciuto dall’ICE (Istituto per il Commercio Estero), come ambasciatore dell’olio e.v.o. italiano nel mondo”, prosegue Unioncamere, “per tale ragione i vincitori e i finalisti saranno protagonisti di azioni promozionali e di incontri con buyer italiani e stranieri, che si terranno in diverse fiere o eventi di settore in Italia e all’estero. Non mancheranno poi momenti promozionali con degustazione degli oli vincitori in varie piazze d’Italia, in occasione di eventi e nelle più importanti fiere dedicate alle eccellenze del Made in Italy”.

Sponsor

Articoli correlati

Innovazione, il Governo finanzia le buone idee. Brevetti, marchi e disegni: fondi alle imprese creative

Giampiero Catone

Anief: “Concorso infanzia e primaria, posti vanno triplicati”

Redazione

A febbraio 320 mila assunzioni previste dalle imprese

Redazione

Lascia un commento