domenica, 16 Febbraio, 2020
Articoli del Giorno Politica

Un piano per il Mezzogiorno

Ieri a Roma a Palazzo Chigi incontro tra Governo e parti sociali. Oggetto del confronto: un piano per il Mezzogiorno. “La nostra idea per il rilancio del Mezzogiorno è fondata sulla paziente ricostruzione di quattro tipologie di capitale che ne rappresentano la ricchezza profonda: si tratta del capitale umano, fisico, naturale e sociale del Sud”. È quanto avrebbe detto il Premier Giuseppe Conte.

“L’accumulazione di questo capitale – avrebbe aggiunto – è risultata in forte ritardo, particolarmente negli ultimi anni della crisi economica. Dobbiamo recuperare questo ritardo. L’incontro di oggi rappresenta quindi un punto di partenza fondamentale per avviare questo percorso volto a far ripartire la crescita e lo sviluppo sociale nel Mezzogiorno”.

“In via prioritaria, si pensi al potenziamento delle infrastrutture, inclusa l’alta velocità ferroviaria, oggi quasi completamente assente, e a un piano di collegamenti autostradali efficiente”. Dichiara il segretario generale CISAL Francesco Cavallaro.

Auspicata anche l’istituzione di un fondo speciale per il sud destinato alle opere pubbliche e sottolineata l’esigenza di approntare un piano di investimenti per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio.
Richiesta anche l’introduzione di una sorta di franchigia fiscale per le aziende del meridione che dimostrino di aumentare il loro fatturato.

Related posts

M5S: “Pd ha idee confuse, no altri incontri senza un sì a Conte”

Redazione

Da Cdm nuovo regolamento per esami su cellule e tessuti umani

Redazione

Aria di burrasca per la navicella di Conte

Giampiero Catone

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni