martedì, 24 Novembre, 2020
Economia

Agricoltura e aiuti. Serpillo (Uci): impegno onorato, gli olivicoltori del Salento avranno i fondi per i danni 2016-17. Bene il ministro Bellanova

Sponsor

Awelco

La buona notizia viene data da Mario Serpillo, presidente dell’Unione Coltivatori Italiani, una di quelle novità che fanno piacere. Gli olivicoltori e le aziende agricole del Salento avranno i rimborsi per le perdite subite negli anni 2016-2017.

È stato, infatti, perfezionato il decreto ministeriale che rende subito trasferibili alla Regione Puglia i fondi stanziati per portare il ristoro promesso per le campagne 2016 e 2017.

“Si tratta di un sostegno fondamentale, pensato per mettere le aziende in condizione di programmare il rilancio competitivo”, scrive l’unione Coltivatori Italiani, “da notare come tale decreto sia stato firmato dal ministro Bellanova solo poche ore dopo aver ricevuto la specifica richiesta regionale”. La soddisfazione di Serpillo è notevole, sia perché si aiutano produttori che hanno subito notevoli danni, sia perché era un impegno preso con gli agricoltori e doveva essere onorato. “Abbiamo soddisfatto un impegno che avevamo preso”, sottolinea Mario Serpillo, “non appena il Piano di rigenerazione olivicola della Puglia è entrato nella sua fase attuativa e si è insediato il Comitato di sorveglianza, ci siamo adoperati per velocizzare l’iter procedurale al fine di assicurare le risorse alla Regione nel minor tempo possibile, essendo poi la gestione delle operazioni sul campo onere in massima parte dell’istituzione locale. Esprimo dunque la mia personale e completa soddisfazione sia per aver mantenuto la parola data sia per essere riusciti a tagliare i tempi d’attesa”. L’UCI sottolinea come il ruolo della ministra dell’agricoltura Bellanova sia stato determinante per lo snellimento delle pratiche burocratiche.

“È significativo che non si sia perso tempo in procedure e burocrazia. Ora l’olivicoltura salentina può davvero mettere in moto un importante meccanismo di ripartenza”, conclude il presidente dell’Unione Coltivatori Italiani, “Il merito dell’operazione va al Ministro Bellanova che ha saputo difendere con fermezza gli interessi dei produttori agricoli salentini”.

Articoli correlati

Agricoltura in allarme. Coldiretti: pronti 25 mila posti per gli italiani. Servono lavoratori per le racconte di frutta e uva. Ma è urgente far rientrare chi è all’estero

Angelica Bianco

Angelo Maria Lettera eletto nuovo Presidente dell’UCI di Caserta

Redazione

UCI, Serpillo: “Resilienza e fiducia per sconfiggere il COVID19”

Angelica Bianco

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni