mercoledì, 20 Ottobre, 2021
Attualità

Nuovo intervento alla testa per Zanardi. “Esito positivo”

Torna ad accendersi la speranza per Alex Zanardi, ricoverato nel reparto di terapia intensiva del San Raffaele di Milano in condizioni nuovamente stabili. A comunicarlo è l’ospedale lombardo, rendendo noto quanto accaduto negli ultimi giorni, da quando cioè il campione paralimpico è stato trasferito dal centro di recupero e riabilitazione funzionale Villa Beretta, in provincia di Lecco, “a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche”. “Il giorno successivo al trasferimento presso la Terapia Intensiva Neurochirurgica diretta dal professor Luigi Beretta – ha spiegato l’ospedale San Raffaele in una nota stampa – il paziente è stato sottoposto a una delicata procedura neurochirurgica eseguita dal professor Pietro Mortini, direttore dell’Unità Operativa di Neurochirurgia, per il trattamento di alcune complicanze tardive dovute al trauma cranico primitivo” subito lo scorso 19 giugno, giorno dell’incidente in cui Zanardi è finito contro un tir.

“Al momento gli accertamenti clinici e radiologici – conclude la nota del San Raffaele – confermano il buon esito delle suddette cure e le attuali condizioni cliniche del paziente, tuttora ricoverato in Terapia Intensiva Neurochirurgica, appaiono stabili”. Dunque l’ennesimo intervento alla testa, il quarto dall’inizio del nuovo incubo per Zanardi, ha avuto esito positivo e le condizioni dell’atleta sono tornate stabili. Una buona notizia per l’ex pilota di Formula 1, oggi campione assoluto di handbike, capace di conquistare quattro medaglie d’oro e due d’argento nelle ultime edizioni dei Giochi paralimpici, a Londra2012 e Rio2016. Proprio sulla sua handbike Zanardi si trovava il 19 giugno quando, nei pressi di Pienza, in provincia di Siena, ha perso il controllo ed è finito contro un camion. Le sue condizioni, apparse subito molto gravi, hanno costretto i medici dell’Ospedale “Le Scotte” a sottoporlo a ben tre interventi chirurgici alla testa.

Dopo oltre un mese di ricovero, martedì scorso i dottori hanno deciso il trasferimento del 53enne bolognese, in condizioni stabili, presso il centro di recupero e riabilitazione funzionale Villa Beretta. Ma dopo pochi giorni di permanenza nella nuova struttura le condizioni di Zanardi si sono nuovamente aggravate: da qui il trasferimento di venerdì scorso al San Raffaele e il quarto intervento alla testa che, per fortuna, ha avuto esito positivo. E ora Zanardi può riprendere il suo percorso di recupero e tenere accesa la speranza.

Sponsor

Articoli correlati

Intervento record al Gemelli, asportato grande tumore in endoscopia

Redazione

Obesità grave. Perdere peso prima del bisturi. Intervista a Ivan Zucconelli

Barbara Braghin

Lascia un commento