venerdì, 3 Luglio, 2020
Cultura

Analisi e governo crisi Covid-19: exit strategies

Sponsor

a.a. 2019-2020
Responsabili Corso:
Paola Brienza – Direttore Polis, Link Campus University
Antonio Galotta – Esperto di comunicazione, Ministero della Difesa
Edizione: I
Durata lezioni frontali: 95 ore
Tipologia:  Corso di formazione
Titolo minimo di accesso: Diploma
Esame finale:

BORSE DI STUDIO

E’ indetto un bando di concorso per titoli e colloquio orale, avente ad oggetto l’assegnazione di complessive n. 12 (dodici) borse di studio per l’anno accademico 2019-2020.

SCARICA IL BANDO
SCARICA LA DOMANDA

Termine ultimo per la presentazione, previsto a pena di esclusione, è il giorno 8 giugno 2020, ore 24:00.

Breve descrizione

La crisi sanitaria Covid-19, che ha avuto un doloroso impatto sul nostro Paese per estensione del contagio ed indice di letalità, in pochissimo tempo ha esteso drammaticamente i suoi effetti ai diversi ambiti della nostra Società, chiamata a fronteggiare in piena emergenza la più grande crisi mai attraversata dal secondo conflitto mondiale.

Il corso nasce dall’esigenza di analizzare complessivamente la situazione al fine di evidenziare da una parte le criticità e le lacune del sistema-Paese e dall’altra le misure costruttive adottate. Con il coinvolgimento di professionisti altamente qualificati e di esperti che rivestono un ruolo strategico all’interno dei meccanismi governativi, si esamineranno i temi legati alla crisi economico-finanziaria, alle misure di mitigazione e di sostegno alle imprese e ai cittadini, alle decisioni politiche con i meccanismi decisionali e i risvolti dei provvedimenti adottati sulla Costituzione e nei rapporti contrattuali, all’analisi delle debolezze della rete nazionale e le prospettive del 5G, al ruolo della comunicazione istituzionale ed ai possibili rischi connessi all’utilizzo errato dei social network.

Inoltre, facendo tesoro della testimonianza diretta di alcune aziende dei settori della “security” e della “tecnologia”, partner di Polis, il corso assume anche una veste pratico-esperienziale con il fine di evidenziare dati e situazioni critiche riscontrate durante la fase emergenziale al fine di mettere a punto nuove strategie di intervento e possibili soluzioni che potrebbero essere utili nel governo delle crisi future.

Infine, un notevole contributo sarà fornito dagli approfondimenti che vedranno a confronto gli attori principali del nostro sistema-Paese e le aziende stesse.

Caratteristiche peculiari del corso e Certificazioni

Al termine del percorso formativo e a seguito del superamento dell’esame finale, al candidato verrà rilasciato un attestato di conseguimento. Il corso è funzionale alle certificazioni di Risk Manager e Disaster Manager (fermo restando il possesso dei pre-requisiti necessari per accedere all’esame) rilasciate da AJA Registrars Europe, Organismo Internazionale di Certificazione, già accreditato ACCREDIA per molteplici profili professionali. Inoltre, il corso è valido per l’aggiornamento continuo dei professionisti già certificati nei profili professionali che prevedono competenze nella gestione del rischio (p.es. Professionisti della Security, Risk Manager, Project Manager, Disaster Manager, Safety Manager e altri).

Obiettivi del corso

Prendendo spunto dalla gestione dell’emergenza Covid-19 da parte del Governo e facendo tesoro dell’esperienza sul territorio di aziende nei settori della sicurezza e della tecnologia, gli obiettivi del corso sono quelli di offrire un’attenta riflessione ed un’analisi particolareggiata delle modalità di intervento messe in atto per affrontare le situazioni critiche riscontrate, analizzando dati e meccanismi decisionali, al fine di trovare strategie e soluzioni per affrontare situazioni critiche future.
A chi si rivolge

Il corso si rivolge a coloro che si occupano di Sicurezza e Protezione Civile, agli appartenenti alle Forze dell’Ordine, ai dirigenti, funzionari ed impieganti Istituzionali e Aziendali, a chi si occupa di politica e a quanti sono interessati alla specifica tematica.

Il programma del corso si avvarrà del contributo e della collaborazione di alcuni Partner di POLIS:

gecom
gss

ssi
meleam
sigint

Planning

Insegnamento 1 – Stato di emergenza e provvedimenti governativi

  • Crisi e Costituzione: impatto dei provvedimenti governativi sulla Costituzione
  • Ordinamento giuridico e risvolti nei rapporti contrattuali in essere
  • I meccanismi decisionali governativi nell’emergenza

Insegnamento 2 – Impatto dell’emergenza sul sistema economico-finanziario e sul mondo del lavoro

  • Impatto dell’emergenza sul sistema economico-finanziario: quale futuro per l’Italia e l’UE?
  • Interventi di sostegno alle imprese e ai cittadini
  • Il ruolo di garanzia di SACE
  • Ruolo delle dogane, semplificazioni adottate e controllo di qualità a tutela della salute pubblica
  • Effetti della crisi sul mercato del lavoro: impatto sull’occupazione e trasformazioni organizzative

Insegnamento 3 – Modelli di comunicazione e innovazione tecnologica

  • Comunicazione istituizonale ed emergenza sanitaria: analisi e buone pratiche
  • La preminenza dei social tra i canali comunicativi. Informazioni e propaganda
  • L’insicurezza dei social e i rischi connessi
  • Nuove tecnologie e potenzialità di sviluppo della rete nazionale

Insegnamento 4 – Risk e Disaster management

  • Rischi naturali, rischi antropogenici e risk management
  • Risk assestment e techniques
  • Crisis management, business continuity e disaster recovery
  • Disaster management, logistica dell’assistenza della popolazione e sicurezza individuale
  • Normativa, organizzazione e metodologia di pianificazione della Protezione Civile
  • Telecomunicazioni in emergenza, cartografia e sistemi di telerilevamento

Insegnamento 5 – Laboratorio pratico/esperenziale sulla valutazione dell’impatto, business continuity e piani di recupero, svolto da alcune aziende Partner

  • Crisis management aziendale di 3M: dall’applicazione delle disposizioni di legge al ruolo delle mascherine al tempo dell’emergenza sanitaria
  • Attività e facilitazione dei processi aziendali, gestione delle forniture ed impiego delle risorse durante la fase emergenziale
  • Sala operativa e banche dati: il ruolo strategico del Security Manager durante la crisi
  • Business continuity nell’emergenza Covid nell’industria agroalimentare e nella grande distribuzione organizzata

Approfondimenti:

  • Tavola Rotonda: “Autonomia differenziata: l’Italia si spacca o si rafforza?”
    Partecipano: Vincenzo De Luca (Presidente della Regione Campania), Marco Marsilio (Presidente della Regione Abruzzo).
    Modera Roberto Maroni (già Presidente della Regione Lombardia).
  • Testimonianza (a cura di Novartis Farma)
    “Ruolo della scienza e della ricerca come fattore di competitività globale”

Il corso sarà arricchito di ulteriori approfondimenti e Tavole Rotonde.

Docenti/Relatori:
Giuseppe Albrizio – Ceo, GSS Global Security Service
Gianluca Ansalone – Head of Public Affairs, Novartis Farma
Pasquale Mario Bacco – Amministratore Delegato, Meleam Italia
Romano Benini – Docente di Sociologia del Lavoro all’Università “La Sapienza” e Professore straordinario di Sociologia del Welfare presso la Link Campus University
Simon Luca Cardinale – Amministratore Delegato, Septu Group e Umbrella Group
Daniele Colantonio – Corporate Security Manager
Francesco Corona – Docente di Cyber-Intelligence e Componente del Comitato Scientifico del Master in Cybersecurity, Link Campus University
Vincenzo De Luca – Presidente Regione Campania
Arturo Di Corinto – Giornalista, Docente di Comunicazione Link Campus University ed Esperto di cybersecurity
Stefano Feltrin – Avvocato e Professore Link Campus University ed Esperto di Diritto Amministrativo e Commerciale
Felice Ferlizzi – Responsabile corso Security Manager, Link Campus University; Presidente del CESPIS (Centro Studi di Prevenzione, Investigazione e Sicurezza); già Direttore dell’Ispettorato di Pubblica Sicurezza “Viminale” e Direttore dell’Ufficio Centrale Ispettivo, Ministero dell’Interno
Antonio Galotta – Esperto di comunicazione, Ministero della Difesa
Daniele Giugliarelli – Product & Personnel Certification Manager, AJA Europe
Fabrizio Giulimondi – Consulente giuridico normativo al Senato della Repubblica e Docente Universitario di Diritto Costituzionale e Amministrativo
Renato Loiero ( l’intervento previsto è a titolo strettamente personale) – Consigliere e Direttore del Servizio del Bilancio del Senato della Repubblica
Roberto Maroni – Già Ministro dell’Interno e già Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali
Marco Marsilio – Presidente Regione Abruzzo
Paolo Mazzoni – Government and Public Affairs Leader, 3M
Marcello Minenna – Direttore Generale, Agenzia delle Dogane
Iole Nicolai – Consigliere di Amministrazione, Sace BT
Francesco Peluso – External Communication Manager, Ericsson Italia
Paolo Piccinelli – Già Generale dell’Arma dei Carabinieri, Esperto gestione situazioni di crisi, Consulente Rai per valutazione del rischio e piani di sicurezza per emergenza Covid-19
Angelo Polimeno Bottai – Vicediretore Tg1- RAI e Presidente Eureca
Francesco Rana – Senior Security Manager
Guglielmo Saturnino – Ceo, Servizi Sicurezza Italia
Alessandro Spoliti – Funzionario Dipartimento Protezione Civile Nazionale
Domenico Taddei – Amministratore Delegato per il settore Vigilanza, Servizi Sicurezza Italia
Francesco Tufarelli – Direttore Generale Dipartimento Affari Regionali e Autonomie, Presidenza del Consiglio dei Ministri e Componente Consiglio Direttivo Polis

Articoli correlati

Bologna, dalla Diocesi fondi alle famiglie indigenti

Ettore Di Bartolomeo

Coronavirus; oltre il dramma, tempo e spazio per migliorarsi e migliorare. Intervista a Maria Luigia Di Blasio, Direttore Generale del Consorzio SGS – Servizi Globali Sociosanitari

Angelica Bianco

La comunicazione del governo nella fase 2

Giuseppe Mazzei

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni