domenica, 25 Luglio, 2021
Economia

Coldiretti: incentivi per 650 mila agricoltori. Benefici per coloni, mezzadri e imprese famigliari

Una platea di 650 mila agricoltori che avranno un sussidio dello Stato. Si tratta di un primo passo a sostegno dell’agricoltura settore, che come rivela la Coldiretti, è in attività grazie all’impegno e sacrificio delle imprese. Ecco i numeri come sintetizzati dalla Confederazione.

“Sono oltre 650mila gli agricoltori e i coadiuvanti familiari”, rivela la Coldiretti, “che possono beneficiare dell’indennità dei 600 euro per il mese di marzo prevista dal decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020 (Cura Italia). E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti in riferimento al via libera alla presentazione online delle domande all’Inps per gli aiuti per la crisi provocata dal coronavirus”.

“Si tratta”, sottolinea la Coldiretti, “di una platea composta per la stragrande maggioranza da 412mila coltivatori diretti e 200mila coadiuvanti familiari ma sono compresi anche coloni, mezzadri e Imprenditori agricoli professionali (Iap) impegnati nel settore”. Con una punta di orgoglio la Coldiretti fa presente che le attività di raccolta, lavorazione, distribuzione e commercializzazione di prodotti agricoli va avanti grazie all’impegno dalle imprese agricole.

“L’agricoltura italiana”, fa presente la Coldiretti, “nonostante le difficoltà ha continuato a produrre per garantire le forniture alimentari alla popolazione. Circa sei aziende agricole su dieci (62%) hanno registrato una riduzione delle attività per l’emergenza coronavirus, secondo l’ultima indagine Coldiretti/Ixe’”.

Sponsor

Articoli correlati

I sostegni economici. Confartigianato: ecco i nuovi fondi per imprese, lavoratori autonomi e servizi sanitari

Maurizio Piccinino

Tutelare famiglie, giovani e imprese: Storie di ordinaria ingiustizia sociale

Giampiero Catone

Covid-19, De Lise (commercialisti): “Fase-2, errori macroscopici del governo”

Redazione

Lascia un commento