giovedì, 29 Febbraio, 2024
Senza categoria

La Regione Toscana sostiene l’editoria locale

La Regione Toscana al fianco del mondo giornalistico: pubblicato il bando per la concessione di contributi alle imprese editoriali, riservato a micro, piccole e medie imprese con sede operativa nel territorio regionale. In particolare si tratta di un sostegno mirato alle aziende più direttamente interessate ai processi di innovazione del digitale terrestre televisivo e della tecnologia Dab per le radio. Il bando, che non è il primo per la Regione Toscana, era stato sollecitato e caldeggiato dal sindacato regionale dei giornalisti. “La Toscana è una delle poche regioni che si è attivata su questo fronte – sottolinea il presidente dell’Associazione Stampa Toscana, Sandro Bennucci –. Il settore sta vivendo una situazione di grave crisi e il fatto che i contributi di questo bando vengano riconosciuti solo alle aziende che assumono e pagano con contratti e in modo regolare è un ulteriore elemento di valore. Per questo ringrazio il presidente Eugenio Giani anche a nome delle Federazione nazionale della stampa”. La Regione ha messo a disposizione un milione e mezzo di euro e i progetti ammessi potranno godere di contributi fino all’80 per cento della spesa sostenuta: dall’acquisto di impianti, programmi e strumentazione tecnica necessari alla realizzazione di progetti, a brevetti, licenze, manutenzione ed aggiornamento. C’è tempo fino alle 16 del 9 ottobre 2023 per presentare domanda, che può essere compilata e inoltrata solo on line dal sito di Sviluppo Toscana all’indirizzo https://accessosicuro.sviluppo.toscana.it, dove si possono anche trovare tutte le informazioni per accedere al bando.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Alluvione in Toscana, in campo anche i droni per monitorare la zona in tempo reale

Federico Tremarco

Toscana, olio extravergine d’oliva protagonista a Reggello

Angelica Bianco

Imprese vuote e divani pieni? Così l’Italia non cresce

Giampiero Catone

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.