venerdì, 16 Aprile, 2021
Società

Campagna Anas “Guida e Basta”, al via il contest musicale

Dopo il successo delle precedenti edizioni torna, per il terzo anno consecutivo, il concorso musicale di Anas ‘Sicurezza stradale in musica’, realizzato in collaborazione con Radio Italia solomusicaitaliana, per promuovere tra i giovani il tema della sicurezza stradale. Quest’anno il contest è dedicato a sensibilizzare i giovani sui rischi che si corrono per la guida in stato di ebbrezza o sotto effetti di sostanze stupefacenti.

Il concorso musicale è rivolto a cantanti, musicisti o band emergenti di musica rap, trap, indie e indie rock che dovranno presentare brani inediti sul tema della guida sicura e senza distrazioni, che parlino del viaggio on the road alla scoperta della bellezza dei paesaggi, della amicizia e della strada. Al contest si potranno iscrivere ragazze e ragazzi che abbiano compiuto i 16 anni, proponendo brani di lunghezza non superiore a tre minuti e mezzo. L’iniziativa rientra nell’ambito della campagna sulla sicurezza stradale ‘Quando guidi, guida e basta, promossa da Anas, in collaborazione con la Polizia di Stato e il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Le canzoni saranno selezionate da una giuria di esperti, presieduta da Levante, di cui farà parte anche la speaker di Radio Italia Daniela Cappelletti e, nella primavera 2020, saranno scelti 11 finalisti che si esibiranno live. Un dodicesimo concorrente verrà aggiunto alla rosa dei finalisti attraverso una selezione ufficiale tra istituti scolastici secondari superiori.

Tra loro sarà proclamato il vincitore del contest 2020 che avrà l’occasione di esibirsi dal vivo nel pre-show di Radio Italia Live – Il Concerto 2020 e in altri eventi musicali. Il brano del vincitore del contest, inoltre, sarà distribuito su etichetta Warner. “Oggi la distrazione al volante e l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti – ha dichiarato Massimo Simonini, Ad di Anas – sono una delle principali cause di incidenti stradali gravi, in alcuni casi anche mortali. Siamo impegnati da diversi anni, insieme al Mit e alla Polizia di Stato, a diffondere la cultura della sicurezza stradale con campagne ad hoc e la musica si è rivelata lo strumento più efficace per sensibilizzare i giovani soprattutto attraverso messaggi diffusi dai loro coetanei”.

“Radio Italia lancerà attraverso i propri media questo contest, certi di una risposta massiccia in termini di partecipazione da parte dei nostri ascoltatori. La speranza è quella di poter valorizzare nuovi talenti e dare l’opportunità di potersi esibire sulla ormai prestigioso palco di Radio Italia Live – Il Concerto”, ha sottolineato Mario Volanti, editore e presidente di Radio Italia. Dal 28 gennaio fino al 30 marzo 2020 sarà possibile iscriversi al concorso sul sito www.sicurezzastradaleinmusica.it e su www.stradeanas.it e www.radioitalia.it compilando online il form di registrazione. (Italpress)

Sponsor

Articoli correlati

Con “Truck & Bus” intensificazione dei controlli dalle Polizie Stradali europee

Redazione

Strade, ponti e gallerie, nuovi incubi per gli automobilisti. L’Anas stanzia 2 miliardi ma ne servirebbero 42

Maurizio Piccinino

Prorogato il concorso “Obiettivo Terra” 2021

Redazione

Lascia un commento