lunedì, 24 Giugno, 2024
Economia

Ristorazione: Codacons “Aumenti fuori controllo”

Dopo i significativi incrementi dei prezzi delle materie prime, che stanno mettendo in ginocchio parecchie famiglie italiane, Codacons ha analizzato anche la situazione della ristorazione ribadendo che “Oggi per gli italiani mangiare fuori è diventato un lusso. I prezzi al pubblico nel settore della ristorazione registrano aumenti medi del +6,8% su base annua e i menù dei ristoranti costano il 6,1% in più. Una cena in pizzeria rincara del 7,6%, per una consumazione al bar si spende in media il 4,8% in più, mentre gelaterie e pasticcerie hanno ritoccato al rialzo i listini del 5,9%, +6,6% i fast food. L’incremento più alto, tuttavia, spetta al sempre più diffuso “food delivery”, con i prezzi delle consegne di cibi e bevande a domicilio che salgono del +13% rispetto al 2022″.   “Nelle città lombarde la situazione non è migliore Milano registra incrementi del 6,9%, Lecco e Varese del 7,1% e Brescia addirittura dell’8,3%. Ormai mangiare una pizza in famiglia fuori il sabato sera diventa una spesa che molti italiani devono necessariamente eliminare. Per questo motivo chiediamo l’intervento della Regione Lombardia, in un’ottica di blocco degli aumenti, ponendo dei tetti massimi che non possono essere superati, e con interventi volti ad uscire da questa difficilissima situazione, altrimenti il futuro sarà ancora più nero”, denuncia il Presidente dell’Associazione, Marco Donzelli .

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Arera. Luce +18,6%. Vannia Gava: sarà prorogata la tutela

Marco Santarelli

Prezzi della benzina, Faib propone di tornare all’accisa mobile

Paolo Fruncillo

Inflazione. A gennaio rimbalzo dello 0,8%

Marco Santarelli

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.